Home Page
Coste Italiane
SurfNews Map
Lo Spirito Guida
a cura di surf news magazine

Ci sono voluti quattro millenni di storia prima che qualcuno rivolgesse uno sguardo “diverso” alle onde mediterranee: quel “qualcuno” siamo noi, i surfisti. Da quel momento (collocabile attorno all’inizio degli anni ’60) infatti le onde prodotte da Maestrale, Libeccio e Scirocco hanno smesso di costituire solo un intralcio alla pesca e alla navigazione e si sono trasformate in un tesoro da cercare, una risorsa da condividere e preservare.

Il fatto di partire alla ricerca di nuove onde esercita un ascendente irresistibile su ogni generazione di surfisti non esclusa la nostra. Volenti o nolenti, gran parte delle conoscenze acquisite assieme ai locali in oltre vent’anni di surftrip, sono confluite in questa SurfGuide giunta ora al settima ristampa/aggiornamento. Anche questa volta, oltre a descrivere i principali luoghi-surf italiani, fornisce precise informazioni di carattere logistico come indirizzi e contatti di surf shop, surf club, scuole, bed and breakfast e nozioni utili a chi volesse avventurarsi tra le onde dei nostri 8000 km di costa. Il quadro fin qui descritto potrebbe sembrare idilliaco, ma come sempre c’è un rovescio a questa scintillante medaglia.

É inutile nasconderlo, a meno che non abbiate la fortuna di vivere di fronte ad un reef seminascosto e situato a centinaia di chilometri dalla comunità surfistica più vicina, avrete sicuramente dovuto fare i conti con il crescente affollamento in acqua. Se da una parte proprio le nostre foto di Sardegna, Liguria, Lazio hanno alimentato per anni veri e propri flussi migratori verso il Capo, Banzai o Varazze, dall’altra questo stesso volumetto tenta di fornisce informazioni sulle zone alternative dove surfare tranquillamente senza le tensioni della folla.

Uno dei principi ispiratori della SurfGuide infatti, è quello di favorire l’espansione del surf in Italia senza alterare i ritmi e creare stress delle comunità surf che da anni vivono giornalmente il loro contatto con le onde. E’ per questo che, come giornale, evitiamo di focalizzare solo sugli spot più famosi mostrando nuove coste e nuovi scorci di Mediterraneo. Chi segue SurfNews da tanti anni avrà notato recentemente un diverso modo di rapportarsi alle nuove scoperte, se di scoperte si può parlare. Molte comunità surf italiane hanno infatti scelto di rimanere “riservate” rinunciando volontariamente a troppa visibilità in nome di una maggiore vivibilità. Infatti, se nel periodo di euforia surf (1995 – 2003) abbiamo assistito ad una sorta di competizione mediatica tra le varie “scene” campanilisticamente in contrapposizione per “l’onda migliore d’Italia”, da qualche tempo questa tendenza si è arrestata. Varie comunità hanno concordato con SurfNews, un “profilo più basso”, poco invasivo, capace di lasciare immutato e vivibile la situazione in acqua. Con alcuni abbiamo concordato l’uso di foto senza indicazione se non della regione, altri hanno semplicemente detto NO-GRAZIE rifiutando ogni tipo di visibilità in foto o testi tollerando solo un contatto molto filtrato con l’esterno. Ognuno è libero di sciegliere ma siccome queste informazioni attraversano ogni anno l’intera comunità surf della penisola, vorremmo fosse chiaro che la Surf Guide non è una “mappa del tesoro”. L’epoca dei pirati è finita da un pezzo anche nel surf. La Guide è anzi uno strumento propositivo, redatto proprio da chi “il tesoro” lo vive tutti i giorni. Fatene un buon uso

SurfNews Magazine

Spots - Liguria
surfing in italy

MAREGGIATE: N/O, O, S/O, S/E. Presenza di depressione con centro sull’Europa centrale in movimento verso levante. Le coste della Liguria sono geologicamente molto giovani, spesso alte e con fondali profondi. Molti degli spot necessitano di mareggiate di una certa consistenza per attivarsi.

INFO ONDE:
Genova: Surf Activity 010 3770365.
Bogliasco: Surf Brasil 010 3474105.
Varazze: Varazze Surf Shop e Wankers Surf Club 019 931818
Levanto: Area 51 surf shop e surf school 0187 802505 - 333 9492866
Arenzano: Local Surfshop 010 9110849
San Remo: Mare Sport 0184 574331
SCUOLE SURF:
Wankers Surf Club Varazze 019 931818.
Area 51 Levanto 333 9492866
ALLOGGI. Levanto: B&B Mare Mesco 0187 808154. Area 51 333 9492866

01 VENTIMIGLIA (IM)
LE CALANDRE
Arrivando da Sanremo si supera Ventimiglia ed il ponte che porta al centro. Arrivati quasi alla sommità (lungomare) s’incontra un bivio con un angolo acuto e un parcheggio. Prendete il sentiero in discesa fino alla piaggia. Belle sinistre su sabbia. Lavora con swell da S, S/O e N/O. Abbastanza potente. Onde franose che non tubano. Acqua pulita. Affollato.

02 SANREMO (IM)
TRE PONTI
Trovate l'hotel Parco. Da lì seguire l'Aurelia in direzione Ventimiglia fino ad incrociare via Tre Ponti e poi fino al mare. Svariati picchi su sabbia. Spot molto consistente. Oltre i 2,5 tende al close out. Picchi meno impegnativi dentro la baia. Acqua pulita. Affollato.

03 SANREMO (IM)
BISTROT
Ad un centinaio di metri da un locale che si chiama "Bistrot di Giannino”. Destra molto potente e tubosa fino a 3 m. Meglio a bassa marea. Lavora con N/O, S/O. Fondale profondo di roccia, acqua di buona qualità, non troppo affollato.

04 ANDORA (SV)
MOLO
Dall'autostrada uscire Andora e seguire per il mare. Lo spot è situato ad Ovest del porto turistico a ridosso del molo. Lavora con mareggiate da E e S/E e raramente con S/O. Le onde destre e sinistre possono raggiungere i 2 m. Il fondale è sabbioso. Spot frequentato. Acqua discreta.

05 ALASSIO (SV)
ALASSIO
Lo spot è situato vicino al pontile in centro. Onde destre e sinistre abbastanza potenti e spesso tubanti fondale sabbioso e basso. Lo spot lavora molto bene con Scirocco e raramente con Levante e Libeccio. Regge vento attivo. Affollato.

06 PIETRA LIGURE (SV)
PIETRA
Diverse secche di sabbia lungo il litorale che unisce Finale Ligure a Pietra Ligure. Alla foce del torrente divertenti destre e sinistre che rompono su fondale di sabbia e roccia. Lavora con swell da S/E e S/O. Poco affollato. Acqua pulita.

07 FINALE LIGURE (SV)
FINANZA
Davanti alla caserma della Guardia di Finanza. Fondale di roccia non tagliente. A frame molto potente. Facile da surfare ma parecchio affollato. Lavora con S/E, S/O e N/O. Acqua discreta.

08 FINALE LIGURE (SV)
PORTO
All'entrata del porto rompono onde destre e sinistre di buona qualità. Lavora con grosse swell da S e S/E. Regge bene vento attivo. Fondale di sabbia. Acqua discreta. Affollato.

09 VADO LIGURE (SV)
ACQUE CALDE
Si trova trà Zinola e Vado Ligure, alla foce dello scarico della vicina centrale elettrica. La temperatura dell'acqua è sempre più che tiepida. Spot su sabbia che lavora esclusivamente con S/E, destre e sinistre poco potenti. Regge vento attivo. Acqua mediocre. Poco affollato.

10 ALBISSOLA MARINA (SV)
ALBISSOLA
Lo spot si trova alla foce del torrente che taglia in due l'abitato. Su fondale di roccia e ciotoli rompono una destra ed una sinistra. Lavora con swell da S e S/O. Qualità dell'acqua buona. Poco affollato.

11 CELLE LIGURE (SV)
CELLE LIGURE
Questo spot è a rischio; un progetto per la costruzione di un porticciolo ne ha decretato la futura scomparsa. Il break si trova davanti al porticciolo turistico. Onda destra facile che frange su fondale roccioso. L'onda rompe davanti ad una scogliera e arriva in spiaggia. Lavora con swell da S/O e N/O. Regge mare attivo. Acqua discreta. Non affollato.

12 VARAZZE (SV)
POOL
Lavora con grosse mareggiate dai quadranti meridionali. Sul lato orientale del piccolo promontorio rompe una destra su fondale roccioso e pericoloso che a volte tende al close out. Consigliata a surfisti esperti. Sul lato occidentale del promontorio, su fondale sabbioso, rompe anche una sinistra. Affollato. Acqua mediocre.

13 VARAZZE (SV)
VARAZZE REEF
A mezz'ora d’auto ad Ovest di Genova. Con mareggiate dai quadranti meridionali (S/O e S/E) e con grosse maestralate, Varazze produce un’onda potente, tecnica e tubosa, dal take-off impegnativo e con un ripido inside lavorabile soprattutto sulla destra. La sinistra è più corta ma non meno intensa. Sopra i due metri lo spot è consigliato a surfisti con una certa esperienza: l’onda frange su una secca di roccia artificiale formata da sassi e detriti. I locali entrano in acqua dal moletto ma è consigliabile aggirare il picco entrando più ad Ovest lungo la spiaggia. Varazze è surfabile anche con mare attivo ma dà il meglio in scaduta.

14 VARAZZE (SV)
BACKDOOR
Sul lato Est della foce del fiume Teiro, con grosse mareggiate si forma una destra molto lunga e potente che rompe su un fondale di ciotoli. Partenza molto ripida con sezione tubosa. Poco surfato per la pericolosità. Acqua discreta.

15 ARENZANO (GE)
ARENZANO
Uscite al casello Arenzano, prendete in direzione Savona e svoltate verso il campo sportivo. Lo spot è dietro al parcheggio. Lunga destra che rompe con swell da S/O. Entrate in acqua fra il secondo e terzo moletto. Fondale di roccia misto a sabbia. Frequentato. Acqua pessima.

16 VOLTRI (GE)
VOLTRI
Poco ad Ovest di Genova, uscendo dall’autostrada Genova - Ventimiglia. Ben visibile dalla A 10. Onde destre e sinistre con lente sezioni lavorabili che rompono su fondale di roccia e sabbia. Onda facile e potente adatta anche ai principianti. Lavora con S/O e N/O. Non affollato. Acqua mediocre.

17 GENOVA
CAPO MARINA
Capo Marina è sicuramente lo spot più impegnativo a Genova, e sicuramente la “mecca” del bodyboard del nord Italia. Si trova in centro, lungo Corso Italia, nei pressi dei Bagni Capo Marina. L'onda è una destra tubosa dopo il take off molto ripido esplode su poca acqua. La presenza di molti scogli affioranti rende quest’ onda sconsigliata ai surfisti meno esperti. Lavora con swell da S/O e può essere molto affollata d’estate. I bagni hanno accesso privato quindi bisogna entrare in spiaggia a 500 m ad Ovest dallo spot. Affollato in estate anche dai bagnanti. L’acqua è sporca.

18 MULTEDO (GE)
GATTO NERO
Dall’autostrada uscire a Pegli e seguire per Multedo. Si trova di fronte alla caserma dei vigili del fuoco proprio all’entrata del porto. Una lunga e lenta destra ed una corta sinistra rompono su fondale di ciotoli molto vicino a riva. L’onda è abbastanza facile, rompe con S/O, O e con S/E attivo. Entrare in acqua aggirando il picco. Acqua pulita. Affollato.

19 RECCO (GE)
RECCO
Lo spot si trova a qualche centinaio di metri dalla piscina coperta di Recco, alla foce di un piccolo fiume, di fianco ad una barriera di rocce parallela al litorale. Lavora con swell da S/E, S e S/O. Il fondale é roccia. Onde destre e sinistre surfabili per circa cento metri. Regge poco il vento attivo. Non affollato. Acqua sporca.

20 BOGLIASCO (GE)
BOGLIASCO
Circa 10 Km ad Est di Genova. Una delle prime onde surfate in Italia, attorno a questo spot si sviluppò la scena ligure nei primi anni ‘80. Nella baietta rompono onde prevalentemente sinistre fino a 2 m su fondale di sabbia. Onde che frangono irregolarmente. Lo spot è molto sensibile alla corrente ed alla forma delle secche. Regge discretamente vento attivo e rompe con mareggiare da S/E, S e S/O. Dà il meglio di sè con vento da N. Qualità dell'acqua mediocre. Può essere affollato.

21 CHIAVARI (GE)
ENTELLA
A 40 km da Genova. Dall’autostrada uscite a Lavagna e seguite per Chiavari. Costeggiate la riva destra del fiume Entella fino al mare. Almeno due spot surfabili attorno alla foce. Una sinistra di fronte al molo ed una destra poco a Nord che lavora con mare grosso. Onde anche con grosse mareggiate da S/E che qui ricevono il vento quasi da terra. Spot adatto anche a principianti. Attenzione alle correnti nei giorni grossi. Fondale misto sassi e sabbia. Poco affollato. E’ consigliato entrare in acqua dal fiume o dalla spiaggetta. Acqua sporca.

22 MONEGLIA (GE)
LA SECCA
Uscire a Sestri Levante e proseguire per Moneglia. L’onda è una sinistra e rompe su fondale quasi interamente sabbioso. Lavora con S/E e S/O anche attivi. Acqua discreta. Non affollato.

23 LEVANTO (SP)
LEVANTO
E' circa a 20 km a Nord di La Spezia, a lato delle Cinque Terre. Uno splendido borgo marinaro si affaccia sulla grande baia. Il fondale velocemente degradante rende surfabili onde di misure eccezionali per il Mediterraneo. Quando il forte S/O rende insurfabili le onde in Versilia, a Levanto, frangono grandi sinistre in assenza di vento. Per entrare in acqua senza impazzire, costeggiate il moletto all’estremo Sud della baia. Da qui la corrente corre parallela alla baia verso Nord. Fondale di sabbia e ciotoli. Con piccole swell da S/O, alla foce del torrente, di fronte ai Bagni Nadia rompe una destra di buona qualità. Attenzione alle rocce semiaffioranti appena dopo la partenza. Acqua pulita.

24 LERICI (SP)
IL CASTELLO
Lo spot si trova in prossimità del castello di San Terenzio a circa 1 km da Lerici. Le onde tendono al close out. Fondale roccioso. Acqua discreta.
LA VENERE
Nell’angolo Nord della baia, destra di buona qualità. Lo spot è visibile dalla litoranea. Lavora con enormi mareggiate da S/O quando Levanto è impraticabile. Fondale roccioso. Molto frequentato. Qualità dell'acqua mediocre. Entrare dal moletto all’estremo Nord della baia. Uscire nella spiaggia a Sud dello spot. Acqua discreta.

25 MARINELLA DI SARZANA (SP)
MARINELLA
Dall’uscita Carrara sulla Genova-Livorno raggiungete la litoranea e proseguite verso Nord. Lo spot si trova poco più a Sud della foce del fiume Magra. Beach break con onde sino a 2 metri. Lavora con scaduta da S/O ma regge discretamente vento attivo. Acqua discreta. Poco frequentato.

Spots - Toscana
surfing in italy

MAREGGIATE: S/O, N/O, O e S/E. Presenza di depressione sull’Europa centrale in movimento verso levante o perturbazioni atlantiche anche di piccola intensità.
INFO ONDE:
Marina di Pietrasanta:
Time Out 0584 746982,Ola Surfboard 0584 735352.
Viareggio: Natural Surf 0584 395215.
Tirrenia: City Surf 050 33021.
Camaiore: Morgan 0584 66204.
Livorno: Spin Out 0586 509161, Hoasy Surf 0586 401253
SCUOLE E CLUB:
Massa: Time Out School 0585 243262
Viareggio: Versilia Surf School 339 5269627
Lido di Camaiore: Tzunami 340 4111589
Venturina: Costa Etrusca Surf Club 339 2996097
Marina di Pietrasanta:
Wanda Surf School 0584 24614 e 347 3494750
Nimbus Surf School 0584 20131 - 329 7313998

01 MARINA DI CARRARA (MS)
IDROVORA
Lato Nord del porto di Marina di Carrara. Lavora con mareggiate da S/O. Regge vento fino a moderato. Il fondale è sabbioso. Qualità dell'acqua mediocre, attenzione alle correnti. L’idrovora è interessata dall’ordinanza n. 19 della capitaneria di Porto di Marina di Carrara che vieta la balneazione, e qualsiasi attività nautico sportiva.

02 MARINA DEI RONCHI (MS)
MARINA DEI RONCHI
Sul litorale si trovano diversi beach break attivi con mareggiate da S/O e O. Qualità variabile a seconda delle secche. Non surfabile con vento attivo.

03 CINQUALE (MS)
IL TRABUCCO
Il Cinquale si trova 6 Km più a Nord di Forte dei Marmi. Parcheggiate l’auto prima o dopo del piccolo ponte. Lo spot si trova vicino al ristorante il Trabucco. L’onda principale è la destra a fianco del moletto di massi. Più a Nord lungo la spiaggia rompono altri picchi divertenti in assenza di vento. Lavora con S/O. Non regge vento attivo e mareggiate sopra i 2 m. Fondale sabbioso. Acqua sporca. Affollato.

04 FORTE DEI MARMI (LU)
PONTILE
Lavora con S/O e O. Una delle onde più consistenti della costa Ovest continentale. La sua popolarità deriva dal fatto che produce onde surfabili anche con vento attivo. La qualità dell’onda è spesso compromessa dalla mutevole posizione delle secche e dalla forte corrente. Le due secche generano distintamente una destra ed una sinistra tubose ma che tendono spesso al close-out. Affollato. Qualità dell'acqua mediocre. Sopra i due metri, le correnti e la violenza della risacca la rendono un’onda per esperti.

05 MARINA DI PIETRASANTA (LU)
M. DI PIETRASANTA
Sul litorale si trovano diversi beach break attivi con mareggiate di S/O, di qualità variabile a seconda delle secche. Litorale non surfabile con vento attivo.

06 LIDO CAMAIORE (LU)
LIDO CAMAIORE
Sul litorale si trovano diversi beach break attivi con mareggiate di S/O, di qualità variabile a seconda delle secche. Litorale non surfabile con vento attivo.

07 VIAREGGIO (LU)
PIAZZALE MAZZINI
1 Km a Nord del molo sulla litoranea. Secca artificiale fatta col materiale dragato dal porto. Dopo anni in cui lo spot non ha prodotto onde di qualità, in autunno 03 questa secca ha ricominciato a funzionare. Lunga sinistra con
take-off ripido e svariate sezioni. Lavora con scaduta di S/O. Non regge vento attivo. Fondale sabbioso. Affollato.

08 VIAREGGIO (LU)
FOSSO DELL’ABATE
Sul viale a mare all’inizio del paese. Picchi sparsi su sabbia. Funziona con mareggiate da S/O. Non regge vento attivo. Acqua discreta. Non affollato.

09 VIAREGGIO (LU)
TITO DEL MOLO
Una delle prime onde surfate in Versilia sul lato Nord del molo del porto di Viareggio. In condizioni di mareggiate da S/O si genera una lunga e lenta sinistra che può superare i 2 m. Lavora soprattutto con mare e vento attivo. Affollato. Acqua discreta. Il fondale è sabbioso. Durante enormi mareggiate da S/O una secca esterna produce onde di grandi dimensioni.

10 VIAREGGIO (LU)
DARSENA
Picchi sparsi su fondale di sabbia nella lunga spiaggia a Sud di Viareggio. Buono con piccole swell da S/O senza vento. Poco frequentato. Acqua discreta.

11 MIGLIARINO (PI)
BOCCA DI SERCHIO
Uscite a Pisa Nord dall’autostrada A12. Beach break situato alla foce del Serchio. Lavora con S/O e raramente con N/O. Non regge vento attivo. Picchi su sabbia. Acqua decente. Non affollato.

12 MARINA DI PISA (PI)
MARINA DI PISA
Vari break tra la foce dell'Arno e la foce dello Scolmatore. Lavora con S/O. Non regge vento attivo. Acqua mediocre. Non affollato.

13 TIRRENIA (PI)
TIRRENIA
Svariati picchi su sabbia. Lavora da S/O. Non regge mare attivo. Poco frequentato.

14 LIVORNO (LI)
BAGNI FIUME
A Sud del porto, accanto all’accademia navale e di fronte all’ippodromo. Facile destra su roccia. Lavora con mareggiate da S/O e O. Non regge vento attivo. Acqua discreta. Frequentato.

15 LIVORNO (LI)
BISCOTTINO
A Sud dei bagni Fiume, davanti ai tre ponti, vicino alla scuola di windsurf. Due picchi con lunghe onde franose. Adatto al longboard. Fondale sabbioso. Lavora con mareggiate da S/O e O. Non regge vento attivo. Acqua discreta. Non affollato.

16 LIVORNO (LI)
MAROCCONE
Lo spot si trova a Sud di Livorno a 1 km dal Sale. Trovare il camping Miramare e proseguire per 200 m fino ad uno spiazzo con le indicazioni per “Marina del Boccale”. Onde sinistre potenti fino a 2,5 m. Lavora con grosse mareggiate di libeccio. Regge discretamente mare attivo. Poco frequentato. Acqua discreta.

17 LIVORNO (LI)
IL SALE
Insieme a Varazze è uno degli spot più impegnativi della costa Ovest. Percorrete il lungomare a Sud del porto di Livorno per circa 6 Km (Via Italia) fino ad Antignano. Lo spot si trova alla destra dei Bagni Roma. Onda corta ma potente. Sono surfabili sia la destra che la sinistra. Take off difficile con tubo iniziale. Funziona con mareggiate da S/O e O. Non regge vento attivo. Fondale roccioso e pericoloso. Onde da 1 a 3 metri. Qualità dell'acqua buona. Molto affollato. Territorialismo.

18 ANTIGNANO (LI)
IL GOLFETTO
Sinistra nel golfetto tra il Sale e Bagni Roma. Funziona con mareggiate da S/O e O. Fondale di roccia. Acqua pulita. Frequentato.

19 ANTIGNANO (LI)
BAGNI ROMA
Circa 6 km a Sud del porto di Livorno davanti ai Bagni Roma. Funziona con swell da S/O. Non regge mare attivo. Acqua discreta. Frequentato.

20 QUERCIANELLA (LI)
LIDO DEL ROGIOLO
Raggiungere il moletto di Quercianella e seguire la passeggiata lungomare verso Nord fino allo stabilimento “Lido del Rogiolo”. Nell’insenatura sinistre fino a 2 m. Regge bene mareggiata attiva da S/O. Onda facile, fondale roccioso. Poco frequentato, acqua buona.

21 QUERCIANELLA (LI)
BAGNI PAOLIERI
Bella sinistra che entra nella cala dei bagni a volte può raggiungere i 3 m. Si formano anche delle destre, meno lunghe delle sinistre. Lavora con mareggiate di N/O e O anche attive. La qualità dell'acqua è molto buona. Il fondale è roccioso. Frequentato nei mesi estivi.

22 QUERCIANELLA (LI)
PORTO
Spot dal take off molto veloce, lavora con mareggiate da N/O, O. Fondale roccioso, presenze di scogli. Poco frequentato. Acqua buona.

23 QUERCIANELLA (LI)
CHIOMA
Una splendida destra a Sud del paese di Quercianella. Il take off lambisce un porticciolo e presenta sezioni diverse a seconda della mareggiata. Il fondale è roccioso e la sezione interna rompe su acqua bassa. Lavora preferibilmente con mareggiata da N/O e talvolta da O. Richiede grosse mareggiate e regge vento attivo.

24 CASTIGLIONCELLO (LI)
BAGNO ITALIA
Onda destra e sinistre nel lato Nord dell baia. Lo spot é moderatamente riparato dal vento. Lavora con mare da S/O e O. Fondale misto sabbia roccia.

25 ROSIGNANO (LI)
GARAGOLO
Lato Nord del porto di Rosignano, in corrispondenza di una nave incagliata, Destra potente ed impegnativa attiva con mareggiate da S/O ed O. Regge moderatamente vento attivo e grosse mareggiate. Fondale roccia. Sconsigliato ai principianti. Territorialismo.

26 ROSIGNANO (LI)
SCOGLIETTO, SAMMONTANA,
TRIESTE
Lungo il litorale del paese Rosignano Solvay. Sono una sequenza di reef che lavorano nelle medesime condizioni di Lillatro. Ideale in scaduta di Libeccio. In certe condizioni è possibile trovarvi onde tubanti fino a 1,5 - 2 m. su fondale roccioso. Da evitare con venti attivi. Il picco più a Nord regge moderatamente mare attivo. Affollato. Territorialismo.

27 ROSIGNANO (LI)
LILLATRO
20 km a Sud di Livorno, superato l’abitato di Rosignano verso Sud, voltate verso il mare di fronte allo stabilimento della Solvay. Nella ampia baia, di fronte al bar, rompono tre onde. Dal picco più a Sud si genera una sinistra e una destra (quest'ultima è più lunga). Il picco centrale è forse il migliore, è quello solitamente surfato dai locali e genera una lunga destra che nei giorni migliori supera i due metri. Il picco a Nord (il più facile) genera una discreta sinistra ed è adatto ai principianti. Tutti i picchi lavorano con mareggiate S/O, O e N/O. Con vento attivo l’unico picco surfabile è quello di sinistra. Acqua discreta. Affollato. Territorialismo.

28 SAN VINCENZO (LI)
PICO ALTO
Spot a Nord e Sud del porto. Lavorano al meglio con scaduta da O quando altrove è grosso. Onde destre e sinistre di buona qualità. Surfabile solo sopra 1,5 m per la vicinanza con le rocce. Fondale roccioso con ricci. Acqua discreta.

29 GOLFO DI BARATTI (LI)
RISTORANTE
Uscite a San Vincenzo Sud ed immettetevi sulla statale Aurelia verso Sud. Nel golfo di Baratti rompono almeno tre onde con mereggiate dai quadranti occidentali. L’acqua è pulita e l’affollamento non estremo. CENTRO BAIA: di fronte al parcheggio picchi sparsi lungo la spiaggia. Non regge vento attivo. Fondale di sabbia.
IL DADO
Point sinistro nel lato sinistro della baia di fronte ad un grosso roccione su fondale di rocce. Il Dado si attiva con mare grosso da S/O, O e regge bene mare attivo. La qualità dell’acqua è buona.

30 PIOMBINO (LI)
PERELLI
Lunga spiaggia. Lavora con swell da S, S/E o mare enorme da O. Poco buono con mare attivo da S/E, S/O. Destre e sinistre tra 0,5 e 2 m. Fondale sabbioso. Poco affollato. Acqua pulita.

31 ANSEDONIA (GR)
LA SINISTRA
Dalla Statale Aurelia seguite le frecce per Ansedonia e Tagliata Etrusca. A nord dell’abitato buon point sinistro che lavora con grosse mareggiate da S/E e S. Surfabile con moderato vento attivo. Fondale roccioso. Possibili correnti laterali. Buona qualità dell’acqua. Affollato. Picchi sparsi anche nella spiaggia a sud del monte.

Spots - Marche
surfing in italy

MAREGGIATE: S/E, E, N/E, N. Per le mareggiate da N/E serve che l’anticiclone russo si protenda fino ai Balcani lasciando libere le correnti dal Nord Europa. Lo Scirocco necessita di perturbazione atlantica con minimo nel Golfo Ligure o grossa depressione a Nord delle Alpi.
SURFSHOP ED INFO ONDE:
Conero: Movement Surf Shop (Numana) 071 9330477
Pescara:
Brothers Store 085 2056254, White Shark 085 4225380
Roseto: Front Side 085 8931274
Tortoreto Lido: Merlino Surf 0861/786562
Vasto: Surferia 0873 378608
Pesaro: Honolulu 0721 35565
Senigallia: Jan Surf shop 071 7922382
San Benedetto: White Shark 0735 782063

06 S. BENEDETTO DEL TRONTO (AP)
IL PESCATORE
Prende il nome da una statua che si trova a Sud del porto di San Benedetto. Onde con E e N/E e con piccole mareggiate da S/E. Fondale di sabbia. Acqua discreta. Mediamente affollato.

07 S. BENEDETTO DEL TRONTO (AP)
RATTAI FUNAI
Scogliera Nord del porto di San Benedetto davanti al ristorante Stella Polare ed agli stabilimenti di manifattura delle reti da pesca. Ottimo beach break con diversi picchi con mareggiate da S/E. Fondale di sabbia. Acqua pulita. Frequentato.

08 GROTTAMMARE (AP)
TESINO
Destre e sinistre all’interno di due scogliere. Lavora con N/E, E, S/E. Acqua discreta. Non affollato. Fondale di sassi

09 CUPRA MARITTIMA (AP)
IL CONTADINO
Sulla statale Adriatica dietro l’omonimo ristorante. Lavora con mare attivo da N/E. Acqua pulita. Non affollato.

10 SIROLO (AN)
IL SASSO
Dall’autostrada Adriatica A14 uscite ad Ancona Sud. Da Sirolo seguire la litoranea verso Nord in direzione del cimitero. Poco prima del cimitero seguire le indicazioni per il ristorante Silvio. A frame nella parte Nord della spiaggia. Lavora con scadute da E e S/E. Non surfabile con vento attivo. Controllare quando gli spot di Portonovo sono piccoli. Qualità dell'acqua buona. Affollato in estate.

11 PORTONOVO (AN)
LA NAVE
Una decina di Km a Sud di Ancona seguite le frecce per Portonovo. Lo spot è nella parte Sud della baia. Si trova dietro la chiesa sotto il monte Conero. Lavora con swell da E e S/E. Lunghe destre su roccia con grosse swell da S/E. Surfabile anche con vento e mare attivi. Qualità dell'acqua buona. Affollato. Territorialismo.

12 PORTONOVO (AN)
GIACHETTI
Situato prima della baia della Nave, di fronte al parcheggio tra lo stabilimento La Capannina e lo stabilimento Giacchetti. Prevalentemente onde destre su fondale di roccia. Corta e ripida la sinistra. Lavora con mareggiate da E e S/E. Qualità dell’acqua discreta. Affollato.

13 PORTONOVO (AN)
LA TORRE
Situato poco più a Nord di Giachetti al centro della baia di Portonovo. Lo spot si trova davanti ad una torre medioevale. Lavora con grosse mareggiate da N/E, E e S/E anche con vento attivo. Point destro su roccia con lento take off e ripido inside. Acqua discreta.

14 PORTONOVO (AN)
IL MOLO
Lungo e lento point destro che lavora con grosse mareggiate da N, N/E ed E. Lente sezioni adatte soprattutto al longboard. Surfabile soprattutto con vento attivo. Buttatevi dal moletto ma attenzione ai set. Il fondale è misto. Affollato. Territorialismo.

15 PORTONOVO (AN)
TROCADERO
Spiaggia a Nord del Molo. Su fondale di sabbia rompono picchi sparsi di discreta potenza con mareggiate da N, N/E ed E. Surfabile anche con forte vento attivo. Frequentato.

16 MARINA DI MONTEMARCIANO (AN)
LA FOGNA
Uscite dalla A 14 ad Ancona Nord, entrare nella SS 16 e seguite per Marina di Montemarciano. Lo spot è sul lungo mare lungo la ferrovia. Lavora con E e N/E non attivi. Divertente destra. Fondale sabbioso. Non affollato. Acqua putrida ma balneabile. Il peggior panorama della costa Est. Poco frequentato.

17 SENIGALLIA (AN)
PORTO
Lato sinistro del porto di Senigallia. Sinistra con mareggiate da E e S/E.. Fondale di sabbia. Acqua discreta. Poco frequentato.

18 SENIGALLIA (AN)
PIRAMIDI
Beach break che si trova a Nord di Senigallia. Riconoscibile per le costruzioni piramidali. Lavora con S/E. Lunghe onde destre. Poco frequentato. Qualità dell'acqua buona.

19 FANO (PS)
SASSONIA
Ad un centinaio di metri a Sud dell'Istituto Oceanografico. Lavora quasi esclusivamente con scadute da S/E. Poco frequentato.

20 FANO (PS)
LIDO
Lo spot è situato a Nord del porto di Fano. 12 km a Sud di Pesaro dalla SS 16, svoltare a sinistra al primo semaforo e seguire per il mare. Lavora con swell da N/E, E e S/E sino ad un metro e mezzo. Poco frequentato. Qualità dell'acqua discreta. Attenzione agli scogli sommersi.

21 FIORENZUOLA DI FOCARA (PS)
FIORENZUOLA
Fra Pesaro e Portoverde sotto il Monte San Bartolo. Scendere a piedi dal centro del paese. Lavora con S/E e NE. Sotto il monte point destro, più a riva A frame su sabbia più potente. Acqua decente. Poco frequentato.

Spots - Emilia Romagna
surfing in italy

MAREGGIATE: S/E, E, N/E. Per le mareggiate da N/E serve che l’anticiclone russo si protenda fino ai Balcani lasciando libere le correnti dal Nord Europa, il fetch è molto limitato fino ad Ancona. Lo Scirocco necessita di perturbazione atlantica con minimo nel Golfo Ligure o profonda depressione a Nord delle Alpi.
SURF SHOP E INFO ONDE:
Rimini Urban 0541 349752, Wave Pro 0541 390728
Cattolica: Acqua Salata 0541 953809
Cesena White Reef 0547 22756
Cesenatico: Waimea 0547 75798
Cervia: Flame Surf Shop: 0544 918712
Milano Maritima:
Surfing shop Claudio 0544 995187
Surfing Shop Franco: 0544 993045
Forlì: Surfing Shop: 0543 370192
Faenza: Hot Wave 0546 682913
Ravenna:
Limbo Azul 0544 401493
Surfing Shop: 0544 215281
Marina di Ravenna: Limbo Azul 0544 530098
SURF PUB, LIVE MUSIC:
Milano Marittina: Loco Squad 0544/992766, Viale Forlì 24/26
Marina di Ravenna: Ghinea Live Music: Via Trieste 356, 0544 530215

01 MISANO ADRIATICO (RN)
AMBASCIATORI
Di fronte l'hotel Ambasciatori. Lavora con piccole mareggiate da N/E, E e S/E. Non regge vento attivo.

02 RICCIONE (RN)
IL PORTO
Lo spot si trova a circa 150 m sul lato Nord del porto canale di Riccione, di fronte ai bagni 94, 95, 96. Onde prevalentemente destre. Fondale sabbioso. Lavora con swell da S/E ed E. Qualità dell'acqua discreta. Poco affollato.

03 PORTO VERDE (RN)
PORTO VERDE
10 Km a Sud di Rimini lasciare l’autostrada a Cattolica e proseguire per Porto Verde lungo la Statale 16. Onde a Nord e a Sud del portocanale. Lavora con mareggiate da N/E ed E anche di grossa entità. Regge vento attivo. Al momento di andare in stampa la secca a Sud produce buone onde anche con piccole mareggiate mentre la destra sul lato Nord del porto si è spostata più Nord per via dei lavori di rimpascimento perdendo regolarità e potenza. Qualità dell'acqua mediocre. Affollato.

04 RIMINI
CLUB
Sul lungomare di fronte al piazzale B. Croce. Beach break che lavora con S/E, E e N/E. Non regge swell attiva. Poco frequentato. Qualità dell'acqua discreta.

05 RIMINI
ROCK ISLAND
Uno dei principali spot cittadini di Rimini. Lo spot si trova sulla parte Sud del portocanale nel centro balneare della città. Picchi sparsi sotto il molo che in giorni eccezionali raggiungono i 2 m. Lavora con swell da E, S/E e N/E. La secca, che nel ’03 aveva prodotto solo onde lente che non si congiungevano con l’inside, pare essere meglio disposta ora (Marzo 04). Qualità dell'acqua mediocre. Affollato.

06 RIMINI
LA CAPANNINA
Lato Nord della darsena di Rimini, picchi sparsi tra il braccio del molo e le scogliere. Spot molto riparato, un buon rimedio con grosse mareggiate da N/E, E e S/E durante le quali rimane l’unico spot surfabile in città. Fondale di sabbia. Regge bene vento attivo.

07 RIMINI RIVABELLA (RN)
DEVIATORE
Lato Nord della foce del fiume Marecchia, circa 500 metri a Nord del portocanale di Rimini. Lavora con mare da N/E ed E. Fondale sabbioso, poco affollato. Acqua sporca.

08 SAVIGNANO MARE (RN)
RUBICONE
Dalla statale Adriatica, uscire all'altezza dell'Ipermercato “Romagna Center”. Lo spot è alla foce del fiume Rubicone nelle vicinanze dell'omonimo campeggio. Funziona con N/E ed E. Picchi sparsi su sabbia. Regge mareggiata attiva. Acqua sporca. Non affollato.

09 GATTEO A MARE (RN)
GATTEO
Foce del torrente Pisciatello a Sud di Gatteo a Mare. Onde destre. Lavora con scadute da N/E ed E. Poco frequentato. Qualità dell'acqua discreta.

10 MILANO MARITTIMA (RA)
PORTO
Si trova a Nord dell'uscita del portocanale di Cervia. Lavora con grosse mareggiate da E e S/E. Con scirocco senza vento produce una lenta destra. Poco frequentato.

11 MILANO MARITTIMA (RA)
CANALINO
Nel centro dell'abitato di Milano Marittima alla foce di fianco allo stabilimento Bicio Papao. La secca a Sud con swell da N/E, E e S/E genera picchi sparsi. Qualità dell'acqua discreta. Affollato.

12 LIDO DI SAVIO (RA)
FOCE SAVIO
Lato Nord della foce del fiume Savio tra Lido di Savio e Lido di Classe. Lavora con scadute da E e S/E. Onde di scarsa qualità. Poco frequentato. Acqua decente.

13 LIDO DI SAVIO (RA)
GO GO
Dalla Statale 16 prendete per Savio 10 km a Sud di Ravenna
Lo spot si trova di fronte allo stabilimento balneare Go Go, all'estremità Nord di Lido di Savio. Lavora con scadute da N/E, E e S/E. Non surfabile con vento attivo. Destre su sabbia. Frequentato. Acqua di buona qualità.

14 LIDO DI DANTE (RA)
LIDO DI DANTE
Lo spot si trova a Nord dell'abitato di Lido di Dante. Picchi su sabbia. Lavora esclusivamente con scadute da N/E, E e S/E. Non surfabile con mare attivo. Fondale sabbioso. Poco frequentato.

15 LIDO ADRIANO (RA)
GORILLA
Lo spot si trova all'estremo Sud di Lido Adriano, in prossimità della foce dei Fiumi Uniti. Lavora con piccole mareggiate da N/E, E e S/E. Fondale sabbioso. Qualità dell'acqua pessima. Poco frequentato.

16 PUNTA MARINA (RA)
QUATTRO VENTI
Sul lungomare tra Punta Marina e Marina di Ravenna difronte all’omonimo bagno. A-frame difronte al moletto con prevalenza di destre. Partenza lenta e discreto inside. Funziona con N/E, E, S/E. Non regge il vento attivo. Fondale sabbioso. Acqua discreta. Frequentato.

17 MARINA DI RAVENNA (RA)
DIGA
Marina di Ravenna è situata a 7 km da Ravenna. La Diga è per eccellenza lo spot invernale dei surfisti della zona. L’onda frange a fianco del lungo molo (2.8 Km) nel lato Sud del porto. Lavora con swell da E, N/E e S/E. Lunghe onde lente prevalentemente sinistre tendenti a riformarsi. Regge grosse mareggiate e venti attivi da N/E ed E. Qualità dell'acqua decente. Affollato.

18 PORTO CORSINI (RA)
DIGA NORD
Da Marina di Ravenna attraversare portocanale (col traghetto). A lato del lungo molo. Fondale sabbioso. Lunga destra riparata dallo Scirocco. Lavora con grosse swell e vento attivo da S/E quando tutti gli altri spot sono impraticabili. Qualità dell'acqua discreta. Poco frequentato.

19 MARINA ROMEA (RA)
BAGNO MARISA
Sul lungomare di Marina Romea davanti all’omonimo stabilimento balneare. Fondale sabbioso, lavora con N/E, E, S/E. Picchi sparsi sulla secca interna con piccole mareggiate. Con grosse scadute o mare attivo da S/E, lunghe destre sulla secca esterna. Poco frequentato.

20 MARINA ROMEA (RA)
LAMONE
Dalla statale 309 Romea a Nord di Ravenna prendere per Marina Romea. Poco a Nord del paese di Marina Romea, attorno alla foce del Lamone rompono svariati picchi. Veloce sinistra a Sud dei moletti di fianco ad un capanno per la pesca che nell’inverno ’04 ha regalato giornate veramente buone. Lavora con S/E, E e N/E a marea alta. Regge mediamente mare attivo (soprattutto da N/E). Qualità dell'acqua discreta. Affollato.

21 CASAL BORSETTI (RA)
LIDO DEL CARABINIERE
Il tratto di costa da foce Lamone a Casal Borsetti ha subito grossi lavori di rimpascimento negli ultimi due anni. Sono stati costruiti tre lunghi moli ed è stata sparata sabbia (dragata da Porto Corsini) fino a costituire un arenile prima inesistente. Con swell da N/E, E, S/E, a Nord del molo più lungo frange ora (Marzo 2005) una veloce destra a lungo tenuta segreta. Surfabile sia con vento attivo che con piccole mareggiate da bora. Acqua decente. Una valida alternativa ad Adria ed al Lamone. Non affollato.

22 CASAL BORSETTI (RA)
ADRIA CHEGUEVARA
Circa 15 Km a Nord di Ravenna lungo la Statale Romea 309 in direzione Venezia. Spiaggia oltre la pineta del camping Adria e dello Swiss Residence poco a Nord del paese. Ambiente intatto chiuso a Nord dal poligono militare. A causa dell’indabbiamento, la lunga destra che rompeva di fronte al moletto ora necessita di una marea/inclinazione molto particolari ed ha rotto solo 2 volte nel 2004. La secca esterna (chiamata Che Guevara) ora produce un A frame con corta sinistra e destra lunga oltre 100m. Funziona con swell da S/E ed E. Surfabile con moderato vento attivo. Predilige bassa marea. Entrate attraverso il canale della (corta) sinistra 100 m a Sud del bagno. Acqua discreta. Molto affollato. Territorialismo. Continuano i furti nelle auto.

23 LIDO DI SPINA (FE)
JAMAICA
Dalla statale 309 Romea uscite al Lido di Spina e cercate il ristorante Fieramosca (da Toto). Imboccate la traversa che da lì raggiunge il mare e l’ultimo stabilimento “Jamaica” a sud dell’abitato. L’onda è una destra veloce e divertente che frange in corrispondenza di palizzate perpendicolari alla costa. Lavora con mareggiate da N/E,E,S/E sia con mare attivo che in scaduta producendo lunghe e divertenti destre. Fondale sabbioso. Fastidiose correnti laterali. Poco frequentato. Una buona alternativa agli ingolfati spot ravennati specialmente con mare di Bora.

24 PORTO GARIBALDI (FE)
IL MOLO
Dalla statale 309 uscite a Lido degli Estensi. A Sud dell'uscita del molo di Porto Garibaldi all'inizio di Lido degli Estensi. Picchi sparsi con predominanza di sinistre che lavorano con piccole mareggiate da N/E, E e S/E. Fondale sabbioso. Non surfabile con grosse mareggiate e forte vento da mare. Qualità dell'acqua discreta. Poco frequentato.

Spots - Veneto
surfing in italy

MAREGGIATE: S/E, E, N/E. Lo Scirocco necessita di perturbazioni atlantiche con minimo nel Golfo Ligure o profonda depressione a Nord delle Alpi. Molto compromessa dal corto fetch la qualità delle onde in condizioni di vento da N/E.
INFO ONDE:
Jesolo: Brigman Surf Centre 0421 370658

01 CHIOGGIA (VE)
MOLO
Chioggia è a Sud di Venezia lungo la Statale 309 Romea. A frame di buona qualità a Sud del molo. Lavora con mareggiate da S/E (al suo meglio), E, N/E (pessimo). Fondale sabbioso. Il molo ha regalato giornate ottime nell’autunno ’03. Non regge vento attivo. Qualità dell'acqua scadente. Poco frequentato.

02 PUNTA SABBIONI (VE)
PUNTA SABBIONI
Il principale spot del Veneto rompe pochi chilometri in linea d’aria dal campanile di San Marco. Da Mestre prendete verso Nord per Lido di Jesolo e proseguire a Sud sul lungo mare fino a Punta Sabbioni. Oltre l'attracco del ferry seguendo la strada sterrata in direzione del faro. Una lunga destra parte di lato al molo e srotola (nei giorni migliori) per oltre 100 m su fondale sabbioso. Lavora con grosse mareggiate da S e S/E. Regge moderatamente vento da mare e mareggiata attiva. Qualità dell'acqua mediocre. Frequentato.

03 JESOLO (VE)
JESOLO
7 km più a Nord di Lido di Jesolo. Sinistra su sabbia alla foce del Piave che lavora con S/E e N/E. Non surfabile con vento attivo. Poco frequentato.

04 S.MARGHERITA DI CAORLE (VE)
FIUME LIVENZA
A sud di Caorle Alle foci del fiume Livenza, di fianco alla diga destra del porto. Lavora con S/E e N/E. Non surfabile con vento attivo. Poco frequentato. Attenzione ai furti in auto.

05 BRUSSA (VE)
SPIAGGIA
Dalla strada provinciale 42 seguire in direzione Marina di Lugugnana e quindi per Castello di Brussa. Proseguire per alcuni Km fino al parcheggio di fronte alla pineta. Varie secche sopratutto alla sinistra dell'ingresso principale della spiaggia. Lavora con S/E. Non surfabile con vento attivo. Poco frequentato. Buona qualità dell'acqua.

Spots - Friuli Venezia Giulia
surfing in italy

06 LIGNANO PINETA (UD)
PONTILE
Da Lignano seguire le indicazioni per Pineta. Destre e sinistre di lato al pontile 200 metri a Nord del parcheggio. Lavora con mareggiate da S/E e S/O. Regge moderato vento attivo. Forte corrente. Acqua discreta. Poco frequentato.










Spots - Lazio
surfing in italy

MAREGGIATE: S/O, N/O, O e S/E. Ciclogenesi nel Golfo Ligure e presenza di depressione sull’Europa centrale per il ciclo N/O, S/O. Despressione sul Golfo di Guascogna e perturbazioni africane per il S/E.
INFO ONDE:
Ostia: DB Surf 06 567 30 72. Pur avida SurfShop 06 564 61 44.
Santa Marinella: Banzai Surf Shop 0766 533 691.
Fiumicino: Dirty Surf Shop 06 6520388
Torvaianica: H2O 06 9174744.
Gaeta: Killer Surf 0771 464438.
Anzio: Kua’aina 06 983 06 36
Campo di Mare: Ocean Surf 06 9903 755
Civitavecchia: Mundaka Surf Shop 0766 32391, Secret spot 0766 25846
Roma: Risky Point (Pub Café) 06 632532
Ladispoli: Onda D'Urto 06 992 204 35
Ostia Lido: Pura Vida Surf Shop 06 564 61 44
Terracina: Quiksilver Boardrider Club 0773 723 072
SCUOLE SURF:
Fregene Surf Club 06 61964908.
Banzai Surf Club 0766 570762. Coccia Surf Club 06 6520388. Ocean Surf Cerveteri 06 9903755.
MDC surf club info@mdcsurfclub.it

01 TARQUINIA (VT)
CAMPO DI VOLO
Tra Tarquinia e S. Agostino uscite dalla SS Aurelia al bivio per Civitavecchia - S. Agostino. Dopo 3,5 km prendete la strada sterrata che indica il Campo di Volo e seguitela fino al mare. Ci sono onde a lato di tre frangiflutti accanto ad un promontorio roccioso. Lo spot a Nord lavora bene con scaduta da N/O. Con S/O surfabile lo spot davanti al Bunker. Regge discretamente mare attivo. Onde sia destre che sinistre anche nella lunga spiaggia. Fondale sabbioso. Facile accesso alla lineup. Poco frequentato.

02 CIVITAVECCHIA (RM)
L’IDEALE
Entrare nel centro abitato di Civitavecchia, cercate il Ristorante L’Ideale, che si affaccia proprio sul mare. Le condizioni ottimali si hanno con mareggiate consistenti da S/E o scadute da S/O. L’onda è in prevalenza una sinistra che rompe su un fondale misto di sabbia e roccia (occhio nell’inside). Spot frequentato.

03 CIVITAVECCHIA (RM)
PICCOLO PARADISO
Un centinaio di metri più a Sud de L’Ideale, oltre un piccolo molo in cemento rompe una sinistra che funziona con le medesime condizioni. Fondale di roccia. Molto frequentato.

04 CIVITAVECCHIA (RM)
IL MARANGONE E 012
Sono due spot situati a Nord di Santa Marinella raggiungibili sia dalla SS Aurelia che dall’Autostrada Roma-Civitavecchia. In entrambi i casi il punto di riferimento è l’uscita Autostradale Civitavecchia Sud, che sbuca proprio sull’Aurelia. 012 è proprio in corrispondenza dell’uscita, il Marangone è circa 200 metri a Sud, ma ben visibile. Entrambi gli spot funzionano con grandi mareggiate da S/E, offrono onde sinistre potenti e di buona qualità, ma molto impegnative. Il fondale in entrambi gli spot è di roccia. Consigliati agli esperti. Acqua discreta. Affollato.

05 S. MARINELLA (RM)
IL PORTO
Lato Sud del porto di S. Marinella. E' decisamente uno tra i migliori spots in questo tratto di costa ed offre onde pulite specie con swell da S/O. Destra e sinistra, può raggiungere anche i 3 m. Regge bene mareggiata attiva. Molto affollato. Il fondale è di roccia. Difficile accesso alla line up. Qualità dell'acqua scadente.

06 SANTA MARINELLA (RM)
LA ROCCETTA
Spot situato all’estremità meridionale di Santa Marinella, duecento metri a Sud del Porto. Dalla SS Aurelia, venendo da Nord, girate a destra prima del ponte in corrispondenza di una grossa stazione di servizio. Fondale di roccia con grosso scoglio semiaffiorante in corrispondenza del picco. Produce, a seconda delle condizioni, una destra non molto ripida ma lunga fino a riva, oppure una ripida e veloce sinistra che rompe su un fondale basso e tagliente. Lavora con piccole mareggiate da S/E o con mareggiate da S/O, O. Consigliato solo agli esperti. Non affollato.

07 SANTA MARINELLA (RM)
SUPERTUBES
Poche centinaia di metri a sud dal Porto di Santa Marinella lungo la SS Aurelia. Prima della curva parcheggiate e raggiungete la spiaggia da una delle stradine pedonali ricavate fra i giardini delle case. Necessita di grandi mareggiate da S/O per funzionare. L’onda è una sinistra di qualità non eccezionale a causa dell’alto fondale. Onda potente su sassi. Frequentato.

08 SANTA MARINELLA (RM)
IL BUNKER
Lo spot è collocato a Nord di Cala della Morte e non è visibile dalla strada. Di fronte ad un bunker della seconda guerra mondiale rompe una destra impegnativa su fondale roccioso. Necessita di mare grosso dai quadranti occidentali. Il fondale è insidioso e l’acqua poco profonda. Poco affollato.

09 SANTA MARINELLA (RM)
I TRE ZEPPI
Si trova proprio all'inizio di Santa Marinella, poco prima del Bunker. È una baietta situata sotto il viadotto dell'Aurelia. È uno spot di sabbia e roccia che lavora quando altrove il mare e il vento sono da Scirocco o Libeccio. Onde di qualità scadente, tendenti al closeout. Adatto ai principianti. Qualità dell’acqua scadente. Frequentato.

10 SANTA MARINELLA (RM)
CALA DELLA MORTE
2 km a Nord di Banzai. Questo spot è prediletto dai windsurfisti quando il mare è molto grosso con mareggiate provenienti da S/O. La destra ruota intorno ad un promontorio e frange su un fondale roccioso con l'acqua bassa. Lavora al meglio con swell attiva quando Banzai è impraticabile. Poco affollato.Qualità dell'acqua è buona.

11 SANTA MARINELLA (RM)
RISTORANTE
È a circa 200 m più a Nord di Banzai. Produce una destra più piccola rispetto all'onda di Banzai ma molto veloce. È una buona alternativa nei giorni in cui lo spot principale è troppo affollato.

12 SANTA MARINELLA (RM)
BANZAI
Uno degli spot più storici ed affollati del litorale laziale. Dall'autostrada uscire a S. Marinella - S. Severa, seguire l'Aurelia direzione Nord (S. Marinella) e proseguire per un paio di km: lo spot è visibile dalla strada (Km 56.300). Le onde, sia destre che sinistre a seconda della mareggiata, sono molto lunghe e abbastanza potenti, ben surfabili sino a 3 metri. Lo spot è esposto a tutte le mareggiate, praticabile anche con vento forte. La qualità dell'acqua è buona. consigliato l'uso dei calzari. Molto affollato.

13 SANTA MARINELLA (RM)
OFF THE WALL
A 300 metri a Sud di Banzai raggiungibile a piedi dal parcheggio. Lavora, come anche Banzai, con S/O ed O ma, a differenza degli altri spot dell’area è surfabile anche con mareggiate piccolissime. Presenta un buon picco anche se l'onda si rivela molto corta. Fondale roccioso. Affollato d’estate. Qualità dell'acqua discreta.

14 SANTA SEVERA (RM)
IL CASTELLO
Percorrendo l'Aurelia in direzione Nord, a santa Santa Severa, seguite le indicazioni che conducono al castello. Lo spot è adiacente alla spiaggia sulla destra del castello. Lavora bene con mareggiate da S/E, e scadute da ogni quadrante. Le onde, sia destre che sinistre, raggiungono il metro e mezzo di altezza. Il fondale è sabbioso. Difficilmente praticabile con grosse swell. Frequentato in prevalenza da longboarders. Qualità dell'acqua buona.

15 FREGENE (RM)
FREGENE
Poco frequentato per via delle onde che non sono di buona qualità tranne che con piccole scadute da S/O. Il fondale è sabbioso e la qualità dell'acqua è discreta.

16 FOCENE (RM)
FOCENE
È la spiaggia più a Nord di Fiumicino. Viene surfata durante le scadute e comunque con onde non superiori a 1.5 metri. Il fondale è sabbioso. Nell’inverno 03-04 le secche hanno funzionato al loro meglio con mare da S/O. La qualità dell'acqua è scadente. Affollato.

17 OSTIA (RM)
LIDO DI OSTIA
Ostia non offre un unico spots ma una serie di beach break che rompono seconda della direzione della mareggiata. Break attivi con piccoli N/O e S/O. Non surfabile sopra 1,5 m. Acqua sporca. Difficile accesso in estate per via delle spiagge private. Nell’inverno 03-04 le secche hanno prodotto onde scadenti. Affollato.

18 LAVINIO MARE (RM)
L’APPRODO
Lo spot si trova sotto il circolo nautico “L’Approdo”. Lavora bene con swell da S/O e scaduta da N/O regalando delle buone onde che vanno da 1,5 metri ai 2 metri. Frequentato, soprattutto d’estate, da longboarders. Acqua decente.

19 CINCINNATO (RM)
SCOGLIO DELL’ORSO
Di fronte allo stabilimento balneare "Tortuga". Destre molto veloci e buone sinistre. Lavora con scadute di S/O e O. Regge vento attivo. Fondale misto. Poco frequentato.

20 ANZIO COLONIA (RM)
MARINARO
Questo spot prende il nome dall’omonimo ristorante. Spiaggia con le stesse caratteristiche del Lido Garda. Da controllare quando il Lido Garda è super affollato.

21 ANZIO COLONIA (RM)
LIDO GARDA
Questo spot si trova poco più a Nord della cittadina di Anzio ed è il più conosciuto della serie di beach break che va fino ad Ostia. Lavora con ogni tipo di scaduta dai quadranti occidentali. Affollato. Acqua mediocre.

22 ANZIO (RM)
SOLDATI
Di fronte alla caserma di S. Barbara subito dopo il Lido Garda all'entrata di Anzio. Onde sinistre molto lunghe e ripide con S/E anche attivo. Altri due picchi destri rompono sulla destra. Fondale di sabbia. Acqua pulita. Affollato.

23 ANZIO (RM)
PORTO o MARINARETTI
Un’altro spot storico della costa laziale Lo spot è sul lato Sud dell'uscita del porto di Anzio. Buone condizioni con mareggiate attive da S/O e da N/O. Onde principalmente destre. Regge grosse mareggiate fino a 3 metri. Funziona anche in scaduta. Acqua scadente. Affollamento medio.

24 NETTUNO (RM)
BELVEDERE
Visibile andando da Anzio verso Nettuno. Situato sotto una piazza davanti allo stabilimento balneare omonimo. Lavora con Scirocco. Tuboso in scaduta. La qualità dell’acqua è scadente. Affollato.

25 NETTUNO (RM)
CHIESA
4 km a Sud di Anzio lungo la strada costiera. Di fronte alla chiesa di Santa Maria Goretti. Dietro il porto turistico di Nettuno. Lavora con grandi mareggiate da S/O, onde da 1 a 2 metri. Lo si surfa quando Lido Garda e Marinaretti sono impraticabili o affollati. Inquinato. Non affollato.

26 NETTUNO (RM)
POLIGONO
Di fronte al poligono. Offre buone condizioni con mareggiate da S/O e da N/O. Onde che vanno da 1 fino a 3 metri. Attenzione alla scogliera sommersa. Non affollato.

27 SABAUDIA (LT)
LILANDÀ
Sulla litoranea verso San Felice presso il colorato stabilimento balneare Lilandà. A frames su sabbia che lavorano con swell da S/O e N/O. Regge anche grosso ma sensibile al vento. Nessun canale per uscire.

28 SAN FELICE CIRCEO (LT)
SAPORETTI
Di fronte al ristorante Saporetti. Protetto dai venti di S/E, lavora con swell da S/E e S/O. Onde prevalentemente sinistre. Regge discretamente vento attivo. Fondale sabbioso. Ottima qualità dell'acqua. Mediamente affollato.

29 SAN FELICE CIRCEO (LT)
CARRUBO
Spot a Sud del promontorio del Circeo. Protetto da N e N/O. Lo spot è sul lato Sud del porto. Funziona con swell da N/O. Onde sporche con S/O. Onde fino a 2 metri su sabbia e roccia. Lavora soprattutto con mareggiate attive da N/O. Qualità dell'acqua ottima. Affollamento contenuto.

30 SPERLONGA (LT)
PORTO
Le migliori condizioni si hanno con scaduta di Libeccio o quando il Libeccio gira a Maestrale.

31 SPERLONGA (LT)
MARE
Sempre sulla statale 213 a Nord del porto vicino al castello che domina il promontorio. Lunga spiaggia con secche di sabbia che funzionano con diverse condizioni di vento e di mare. Non regge attivo. Posto da vedere se il mare è piccolo.

32 TORRE CAPOVENTO (LT)
TORRE CAPOVENTO
Visibile dalla strada. Picchi sparsi sul lato destro della spiaggia. Fondale sabbioso. Funziona con scadute di Libeccio e Scirocco.

33 GAETA (LT)
S. AGOSTINO
Terminate le gallerie della S.S. Flacca (dir. Sud) si ha di fronte la lunga spiaggia di Sant’Agostino. Generalmente si surfa sul versante Sud. Buono con con Swell da S/E. Il fondale è sabbioso e produce onde sinistre di discreta potenza. Chiude male sopra i 2,5 metri. Acqua pulita e affollato.

34 GAETA (LT)
SAN VITO
Continuando in direzione Gaeta, si incontra questa piccola baia, lavora con mare attivo e venti forti da S/O e O, difficile l’accesso in acqua a causa delle proprietà private, chiedere gentilmente ai due alberghi. Acqua pulita, fondale sabbioso e non affollato.

35 GAETA (LT)
SCISSURE
Ancora verso Sud, all’altezza del camping/parcheggio Le Scissure. Lo spot lavora con le stesse condizioni di Sant’Agostino, ma non è mai affollato. Spiaggia per nudisti.

36 GAETA (LT)
ARIANA
Facilmente visibile dalla S.S. Flacca. Nella baia rompono una lunga sinistra ed una destra su sabbia. Lavora con Scirocco, Libeccio e Maestrale, se le secche sono ben disposte. Attenzione ai due massi nel take-off. Acqua pulita, fondale sabbioso. Non affollato.

37 GAETA (LT)
SERAPO
Spiaggia di 2 Km nel cuore della città che produce picchi sparsi su fondale sabbioso. Con Maestrale forte e/o scadute di Libeccio si surfa principalmente sul lato Nord, mentre con Scirocco è preferibile il versante Sud. Regge bene vento attivo. L’acqua è pulita, le onde sono facili e lo spot è spesso affollato.

38 SCAURI (LT)
SCAURI
Circa 15 km Sud di Gaeta sulla statale 213. Dalla fine del pontile con scaduta di grosse mareggiate, si sviluppa una destra.

Spots - Calabria
surfing in italy

MAREGGIATE: N/O, O, S/O, E, S/E, e N/E. Per il Maestrale in costa Ovest serve un minimo barico situato sulla penisola o profonda depressione a Nord delle alpi. Per lo Scirocco nella costa ionica serve perturbazione africana con minimo davanti alla Tunisia in movimento verso Est.
INFO ONDE:
Tirreno: Antonio Varra 338 7001188.
Ionio-Locride: Vincenzo Cusmano 0964 931184 / 380 3120722
SURF SHOP:
Catanzaro:
Sporting Shop 096745478
Nauticalcaro 0961955110
Lamezia: Shark Attack White 0968 51550
Reggio Calabria: Surf Point 0965.44709
Gioia Tauro (RC): Sea & Snow 0966.501101
Cosenza: Carico Sporgente 0984/35373

01 FUSCALDO (CS)
PONTE DI FERRO
Uscite a Lagonegro Nord dall'autostrada SA/RC e prendere verso Sud sulla SS18 per Praia a Mare. Lo spot principale è di fronte ad un ponte di ferro delle FS. Lavora raramente con grosse mareggiate da O, S/O. Fondale profondo misto di sabbia e roccia. Difficile l’ingresso in acqua. Forti correnti.

02 GIZZERIA LIDO (CZ)
CAPO SUVERO
Circa 15 Km a Nord di Lamezia terme lungo la S.S.18. Onde di buona qualità con mareggiate da O e N/O. Fondale sabbioso. Non regge vento attivo.

03 PIZZO CALABRO (CZ)
PIZZO CALABRO
All’uscita autostradale seguire per il mare prima del paese. Attaccato al campo di calcio. Sinistra su sabbia con N/O ed O. Non regge vento attivo. Acqua discreta. Non affollato.

04 ZAMBRONE (VV)
LA SPIAGGIA
Onda destra situata in fondo al lungomare. Funziona con grosse mareggiate da NO e O. Fondale misto di sabbia e sassi. Frequentato.

05 BOVA (RC)
BOVA
Bova è lo spot che meglio concretizza le potenzialità surfistiche della Calabria Ionica. Nella spiaggia ciotolosa del paese, di fronte alla foce di una fiumara rompe una sinistra lunga, tubante e veloce che passa a pochi metri da riva. La sezione della partenza è ripida e a volte tubosa. A questa seguono una serie di almeno tre sezioni diverse per una corsa di oltre cento metri. Tiene ottimamente mare attivo e grosse swell specie da E e S/E. Particolarmente potente con mare da Sud. Fondale con rocce affioranti soprattutto nel veloce inside. Nei giorni piccoli si può entrare da in cima al point. Acqua mediocre. Lo spot più frequentato della zona.

06 PALIZZI (RC)
AGIP
Di fronte all’Agip A frame con sinistra più lunga e tendente al close out. Buttarsi dietro il picco. Acqua discreta. Lavora con swell da E, S/E e S. Non affollato.

07 PALIZZI MARINA (RC)
PALIZZI
5 km ad Est di Bova Marina lungo la litoranea. Buona e lunga sinistra che rompe su un reef di ciotoli e rocce. Partenza potente su acqua abbastanza profonda e diverse sezioni con possibili tubi nella parte finale. Le migliori condizioni sono con swell da E, S/E e S. Surfabile anche con moderato vento attivo. Qualità dell'acqua mediocre. Spot frequentato.

08 SPROPOLI (RC)
LE SERRE
Poco a Sud di Capo Spartivento. Questo spot non è facile da raggiungere. Bisogna lasciare la strada costiera dopo un ponte e dirigersi verso il mare. L’onda rompe nella costa antistante una azienda agricola privata e recintata. Spropoli è una lunga sinistra che rompe su ciotoli. Meno tecnica di Bova, rompe in diverse sezione alcune delle quali abbastanza lente. Tiene mareggiata grossa ma possibili forti correnti. Buttarsi da sotto il point e costeggiare. Rompe con N/E grosso, E, S/E e S. Non affollato. Non pulito.

09 SPROPOLI (RC)
CCEDDAZZU
Attraversare la ferrovia alla fine del paese. A frame su ciotoli che rompe con swell da quadranti meridionali. Acqua buona. Molti ricci. Pietre affioranti. Poco frequentato.

10 CAPO SPARTIVENTO (RC)
SPARTIVENTO
Passate Brancaleone Marina lungo la statale 106 verso Sud. Oltre Capo Spartivento la costa piega maggiormente verso Ovest diventando perpendicolare alle mareggiate meridionali. Capo Spartivento è uno splendido point sinistro che lavora quando il vento è calato e gli spot più a Nord smettono di funzionare. Svariate sezioni anche tubanti sul fondale di roccia. Perfetto con piccole swell da S/E. Sul point, onde sinistre lunghe che tendono a tubare. Lo spot non tiene mareggiata attiva. Qualità dell'acqua media. Pietre affioranti. Non affollato.

11 BRANCALEONE (RC)
BRANCALEONE
Offre parecchi spot, il fondale é per la maggior parte di roccia e funziona bene con swell da N/E oltre che coi soliti E, S/E, S, S/O. Lo spot più frequentato é Caldara, una destra. con diverse sezioni adatta anche ai principianti. Attenzione ai ricci. Non affollato.

12 AFRICO (RC)
CAPO BRUZZANO
Fondale misto di sabbia e rocce frange con grosse mareggiate da E, S/E e S. Funziona anche con vento attivo. Qualità dell'acqua ottima.

13 CONDOJANNI (RC)
CONDOJANNI
Una decina di Km ad Est di Bova lungo la Statale 106. Spot alla foce della fiumara di Condojanni. A-frame con lunga e tubosa sinistra che lambisce una secca di ciotoli. Rompe con mareggiate da E, S/E e S. Onda veloce e tecnica non surfabile con forte vento attivo. Rimane surfabile anche quando Bova e gli altri spot sono piccoli. Il fondale è misto di massi e sabbia, lavora con swell da N/E, E, S/E e S. Onde pulite anche con vento laterale. Qualità dell'acqua buona. Frequentato.

14 SIDERNO (RC)
RENAULT
10 Km a nord di Locri, lungo la statale 106. Parcheggiare a Sud del paese dopo il concessionario Renault. Ottime destre tubose con scaduta da S alla foce del fiume. Con E e N/E buone le sinistre. Fondale di sabbia e ciotoli. Acqua buona per via del depuratore.

15 ROCCELLA IONICA (RC)
IL VELIERO
Secche di sabbia molto al largo funziona con scadute da N/E e S/E. Qualità dell'acqua ottima.

16 MONASTERACE (RC)
IL TEATRO
Di fronte alle rovine di un teatro antico rompono sinistre su sabbia. Lavora con E e N/E. Non frequentato. Acqua buona.

17 COPANELLO (CZ)
NORD DELLA BAIA
Destra su roccia nel lato Nord della baia. Lavora con E e S/E. Piccola comunità surf locale.

18 COPANELLO (CZ)
SPIAGGIA
Dalla statale 106 uscite a Copanello a 3 km da Squillace. Lenti picchi sparsi su sabbia. Funziona con mareggiate da S, S/E, E ed N/E. Non regge vento attivo. Acqua discreta. Poco frequentato.

19 SQUILLACE LIDO (CZ)
ALESSI
Circa mezz’ora a Nord della Locride lungo la statale 106. Alla fine del lungomare. Lunga sinistra su roccia con ripida partenza e varie sezioni lavorabili. Lavora con mareggiate da S/E, E, N/E e S anche piccole. Non surfabile con vento attivo. Acqua discreta. Poco frequentato.

20 SQUILLACE LIDO (CZ)
PILUNE
Destra su roccia alla fine del lungomare di Squillace Lido davanti alla foce del fiume. Lavora con mareggiate da E e S/E. anche di piccola intensità. Possibili correnti. Acqua discreta Spot frequentato.

Spots - Campania
surfing in italy

MAREGGIATE: N/O, O, S/O, S. Ciclogenesi nel Golfo Ligure (ciclo N/O, S/O) in movimento verso S/E. Costa poco esposta alle mareggiate da S/E. Costa scoscesa e difficile accesso agli spot.
NEGOZI SURF E INFO ONDE:
Napoli:
Crazy Surf 081 5603971
Fantastic Centro Surf 081 5602333
Salerno:
Fly Surf 089.339316
Sun City Surf Shop 089 5223282
Capri: Super Capri 081 5640777

01 MONDRAGONE (CE)
MONDRAGONE
Lunga spiaggia che da qui arriva fino a Napoli. Picchi sparsi attorno ai molti moletti. Scarsa qualità dell’onda e dell’acqua. Decente con scadute dai quadranti occidentali.

02 TORRE GAVETA (NA)
CAPOLINEA
A Nord della città di Napoli, seguire per Cuma fino a Torre Gaveta. Al capolinea del trenino della linea “Cumana”. La baia, non più larga di 500 metri è molto riparata e regge mare attivo e vento. Destre e sinistre con S/E, S/O e N/O. Roccia. Non affollato.

03 ISCHIA (NA)
SAN MONTANO
Subito dopo Laco Ameno c’è la baia di San Montano. Destre e sinistre veloci che tendono al close out. Fondo sabbia. Lavora con Maestrale in scaduta o Ponente grosso e attivo. Acqua pulita. Molto pittoresco il setup. Non affollato.

04 ISCHIA (NA)
CITARA
Dopo il Forio, sul lato Ovest dell’isola. Mediocre beach break che rompe con S/E attivo o scaduta da Ponente.

05 PROCIDA (NA)
IL LIDO
Porticciolo della spiaggia detta Chiaiolilla. Meglio di Ischia. Picco principale nei pressi del pontile di Vivara. Lunghe sinistre con scaduta di Maestrale o grosso Libeccio attivo. Acqua pulita. Nessuno in acqua.

06 CAPO MISENO (NA)
CAPO MISENO
A Sud della spiaggia di Torrenaveta, passato Monte di Procida. Coperto a Nord Ovest da Ischia e Procida. Lavora con S/E grosso. Prevalentemente uno spot da windsurf. Fondo di sabbia.

07 COROGLIO (NA)
LA PIETRA
Nel Golfo di Napoli. Purtroppo troverete anche un bel cartello di divieto di balneazione. Con scaduta da Ponente fa destre e sinistre. Fondo di sabbia misto roccia.

08 SALERNO
LUNGOMARE OVEST
Spot situato sul lungomare Ovest. Il fondale è sabbioso. Lavora con swell da O. Onde regolari di media lunghezza.

09 SALERNO
IRNO
È lo spot cittadino di Salerno. Si trova nel punto in cui il fiume Irno sfocia a mare. Lavora con scadute da O e N/O. Fondale sabbioso misto roccia. Acqua pericolosamente inquinata.

10 SALERNO
YASMINA BEACH
Sul lungomare di Salerno di fronte l’omonimo stabilimento. Fondale di sabbia misto pietre. Destra discreta con piccole mareggiate da NO, SO, O. Attenzione alle rocce sommerse. Forte corrente a riva, furti nelle auto, acqua sporca.

11 SALERNO
LIDO AURORA
lo spot è situato lungo il lungomare di fronte al Lido Aurora, venendo dal centro città proprio dopo lo Yasmina Beach. Buon picco A-frame su fondale di sabbia misto roccia. Non surfabile con vento attivo. Parcheggio custodito a pagamento. Frequentato.

12 SALERNO
LIDO LAGO
Seguendo il lungomare di Salerno, direzione Sud raggiungere la litoranea o costa Sud. Trovate lo stabilimento Lido Lago. Lavora con swell da O. Le onde raggiungono i due metri di altezza ma tendono a chiudere irregolarmente. Il fondale è sabbioso e basso.

13 SALERNO
LIDO LA VELA
Lo spot è situato sulla costa Sud salernitana di fronte l’omonimo stabilimento. Su fondale di sabbia e ciottoli, rompe un A-frame di buona qualità. Lavora con swell da NO, SO, O fino a 2m. Non surfabile con vento attivo. Frequentato

14 ACCIAROLI (SA)
ACCIAROLI
Di fronte al ristorante a forma di torre rompono destre e sinistre veloci. Lavora con scadute dai quadranti occidentali. Fondale di roccia molto basso. Spot pericoloso e poco consistente. Molto sensibile al vento. Acqua buona.

15 PISCIOTTA (SA)
ACQUABIANCA
Si trova nel parco naturale del Cilento, nell'abitato di Acquabianca. Dall'autostrada Salerno-Reggio Calabria, uscite a Battipaglia e proseguite verso Sud. Lo spot è subito dopo il porto. Lavora con mareggiate da S e SW. Fondale sabbioso, qualità dell'acqua ottima. Poco frequentato.

16 CAPO PALINURO (SA)
LE DUNE
Beach break esposto alle mareggiate da O e N/O. Spiaggia a Nord dell'abitato di Palinuro lungo la statale 447. Le onde, prevalentemente destre sono di discreta qualità. Qualità dell'acqua ottima.

Spots - Puglia
surfing in italy

MAREGGIATE: N/O, N/E, E, S/E e S. Per le mareggiate da N/E serve che l’anticiclone russo si protenda fino ai Balcani lasciando libere le correnti dal Nord Europa. Per lo Scirocco serve perturbazione africana con minimo davanti alla Tunisia in movimento verso Est o profonda depressione a nord delle Alpi.
SURF SHOP E INFO ONDE:
Vieste: Wind 0884 701846.
Francavilla Mare: Raffiche Surf Shop 085 4911444
Lecce:
Crazy sport 0832 342933, Buriana Surf Shop: 0832 277647
Taranto: Punto Surf 099 495814
Ostuni: Malibù 0831 333915
Brindisi: Surf Sport 0831 564380
San Pietro Vernotico: Leone Surf 0831 676161-2

01 MARINA DI LEPORANO (TA)
GANDOLI
Da Taranto prendere la litoranea salentina verso Sud fino a Gandoli poi girare per il ristorante Il Capriccio e proseguire sino alla spiaggia. Lavora con grosse mareggiate di S/E e S producendo onde principalmente destre. Regge bene vento attivo. Qualità dell'acqua buona.

02 MARINA DI LIZZANO (TA)
IL PARCHEGGIO
Lo spot è situato 10km a Sud di Pulsano lungo la litoranea salentina.
Parcheggiare nello spiazzo di roccia nera antistante lo spot. Reef sinistro che rompe con mareggiate da S e S/E. Regge discretamente vento attivo. Fondale di roccia. Frequentato.

03 MARINA DI LIZZANO (TA)
IL CURVONE
In corrispondenza di una curva in salita. Con piccole mareggiate da S e S/E si trovano buoni picchi nella spiaggia. Con grosse mareggiate si attivano una serie di reef esterni con lunghe e tubanti sinistre. Regge moderato vento attivo. Frequentato.

04 PORTO CESAREO (LE)
PORTO CESAREO
Situato a 25 Km da Lecce. La baia di Porto Cesareo si affaccia sul mar Ionio. La secca esterna produce buoni picchi con mareggiate da S e S/E. Fondale sabbioso. Frequentato.

05 ALIMINI (LE)
LA NAVE
Questo tratto di costa è esposto da Nord a Sudest. La Nave è una delle migliori onde a Sud di Brindisi. Lo spot si trova all'interno della baia di Alimini, riconoscibile per la presenza dei resti di una nave arenata. Lavora con N, N/E, E e S/E ma da il meglio di sè con mareggiate da Nord. Nei pressi di un'imbarcazione arenata rompe un picco A-frame su fondo sabbioso. La partenza è ripida e a volte tubosa. Frequentato ma non affollato. Qualità dell'acqua ottima.

06 TORRE DELL’ORSO (LE)
TORRE DELL’ORSO
Una ventina di chilometri a Sud di San Cataldo, sulla statale 611. Torre dell’Orso si trova in una baia parzialmente riparata dai venti settentrionali. Lo spot è principalmente una sinistra che rompe su fondale di roccia ai piedi di un promontorio. L’onda presenta diverse sezioni lavorabili. Si attiva con swell da N, N/E, E e S/E ma da il meglio di sè con mareggiate da Nord. Acqua molto pulita. Spot frequentato ma non affollato.

07 SAN FOCA (LE)
LI MARANGI
Lo spot si trova di fronte alla pizzeria Li Marangi. Lavora con swell da S/E. Le onde sono prevalentemente destre, molto lunghe, ripide e potenti. Il fondale è di sabbia. Non affollato. Acqua pulita.

08 BRINDISI (BR)
CAPO TORRE CAVALLO
Dietro la centrale dell’ENI. Picchi sparsi con mareggiate da S/E nella lunga spiaggia. Fondale sabbioso. Frequentato.

09 OSTUNI (BR)
ROSAMARINA DI OSTUNI
Lasciate la S.S 16 all’uscita Ostuni Rosamarina Pilone. Picchi sparsi di buona qualità nell’ampia spiaggia. Fondale sabbioso e qualche scoglio. Funziona con N e N/O. Possibili correnti. Poco frequentata.

10 MONOPOLI (BA)
CAPITOLO
Prendere la Statale 16 per Monopoli e arrivati allo svincolo, prendere la via del mare. Sulla sinistra del molo rompono onde a frame con scadute da N, NE, E, SE. Regge poco il vento attivo. Altri picchi lungo la spiaggia. Poco frequentato.

11 BARI (BA)
TOMBINO
Sul Lungomare da Bari verso San Giorgio, dopo Torre Quetta e la scuola di WindSurf. Picchi sparsi con S/E e N/E. Fondale roccioso. Regge moderatamente vento attivo.

12 GIOVINAZZO (BA)
NAUTILUS
Pochi km a nord di Bari lungo la S.S. 16. Uscire allo svincolo "Cola Olidda" (a nord dell'uscita "Giovinazzo Nord"). Lo spot è in prossimità del locale Nautilus ed è visibile da un ponte. Picchi sparsi su fondale roccioso misto a sabbia. Funziona con SE, SO, NE.

13 MOLFETTA (BA)
MELMA
Lo spot è situato a nord di Molfetta a lato al porto. Percorrere la strada statale 16 bis ed uscire a "Molfetta - Zona industriale/Santuario Madonna dei Martiri" e seguire per 400 m fino al primo incrocio quindi svoltare a sinistra. Piccola baia con onde sul lato sinistro. Funziona con grosse mareggiate da N, NE, E, e S/E. Fondale misto.

14 VIESTE (FG)
LA GATTARELLA
La costa attorno a Vieste ha fondale che degrada lentamente ed è adatta a ricevere mareggiate in condizioni di assenza di vento. Lo spot è situato 4 km a Sud di Vieste e lavora con swell da S e S/E. Picchi spoarsi nella lunga spiaggia. Acqua pulita. Non affollato.

15 VIESTE (FG)
PIZZOMUNNO
Spiaggia del Castello. Cercare Hotel Pizzomunno. Picchi sparsi. Lavora con S/E. Non regge vento attivo. Fondale sabbioso. Non affollato. Acqua pulita.

16 VIESTE (FG)
MARINA PICCOLA
Migliore spot della zona. In pieno centro. Accesso da una scalinata rotta. Destre e sinistre. Lavora con N/E, E e S/E. Attenti al relitto. Fondale sabbioso. Non affollato. Acqua pulita.

17 VIESTE (FG)
LO SPERONE
All’ingresso Nord del paese. Beachbreak con vari picchi di scarsa qualità. Rompe con mareggiate da N/E. Regge discretamente vento attivo. Non affollato. Qualità dell’acqua buona.

18 VIESTE (FG)
LA CAPUZZA
500 m a Nord dello Sperone. Potenti e lunghe sinistre. Lavora con grosse swell da E e N/E. Regge vento attivo. Fondale sabbioso. Acqua pulita. Non affollato.

19 VIESTE (FG)
PUNTA LUNGA
3 km a Nord di Vieste di fronte omonimo Camping. Onde a picchi. Lavora con E e N/E. Regge vento attivo. Fondale sabbioso. Acqua pulita. Non affollato.

20 VIESTE (FG)
BAIA MOLINELLA
Lunga baia 1 km a nord del Camping Punta lunga, 4km a Nord di Vieste. Lunghe onde a Picchi. Lavora con N/E ed E. Meglio senza vento. Fondale sabbioso. Non affollato.

21 PESCHICI (FG)
IL MOLO
Seguire la A 14 verso Sud ed uscire all’altezza di Lesina prima di Foggia. Con N, N/E, E e S/E sulla sinistra del molo rompono onde A frame. Verso la spiaggia Jalillo, al limite sinistro della baia rompono onde più potenti. Acqua pulita. Non affollato.

22 SAN MENAIO (FG)
SAN MENAIO
Lunga lingua di sabbia che offre svariati picchi. Lavora con amreggiate da N/O, N, E e soprattutto N/E. Non surfabile con vento attivo. Poco frequentato.

Spots - Molise
surfing in italy

23 CAMPOMARINO (CB)
PORTO TURISTICO
10 minuti a Sud di Termoli Sulla ss 16 in direzione Foggia. Seguire i cartelli per "Porto Turistico”. Potenti sinistre con mareggiate da N e N/O. Regge vento attivo. Acqua discreta. Non affollato.

24 TERMOLI (CB)
RIO VIVO
Beach break sul lato Sud della città. Picchi su sabbia. Lavora con N e N/O senza vento. Posto frequentato dai windsurfisti. Qualità dell’acqua buona. Poco frequentato.

25 TERMOLI (CB)
TRABUCCO
Uscire a Termoli dalla A14 e proseguire sulla statale 16 fino a raggiungere il lungomare Cristoforo Colombo. Lo spot è a 3 km dal paese ed è facimente visibile dalla strada. Destre lunghe sotto un capanno da pescatori. Veloce l’inside. Veloci e corte le sinistre. Lavora con E e S/E anche attivo. Acqua discreta. Frequentato.

Spots - Abruzzo
surfing in italy

01 VASTO (CH)
PORTO
Dalla ss 16 prendere per Zona Porto. Picchi sparsi potenti e lunghi con predominanza di sinistre nella spiaggia prima del porto. Lavora con N/E e N ma non regge vento attivo. Fondale di sabbia. Acqua pulita.

02 FOSSACESIA MARINA (CH)
CHIESETTA
Di fronte alla chiesa. A frame su sabbia ma con fondale molto ripido. Lavora con mareggiate da N/E e con N/O attivo. Acqua pulita. Non affollato.

03 ORTONA (CH)
ACQUABELLA
Raggiungete il porto e proseguite verso sud lungo la statale 16. Dopo un paio di km in salita svoltare verso il mare di fronte al concessionario di auto elettriche. Parcheggiare prima del piccolo borgo e attraversarlo a piedi oltre la ferrovia. A frame di fronte al moletto con lunga e lenta sinistra.
Fondale misto. Funziona con mareggiate da N e N/E. Surfabile con forte vento da Nord.

04 SILVI MARINA (TE)
PALOMA BEACH
A 50 metri verso Sud dallo stadio c'è una stradina che va dritta verso il mare. Una freccia indica il bagno Paloma Beach. Due picchi, uno di fronte allo stabilimento e uno più a riva.
Funziona con swell da S/E. Lavora in condizioni medio-piccole. Acqua discreta. Non affollato.

05 S. BENEDETTO DEL TRONTO (AP)
LA SENTINA
A Sud dell’ultima scogliera frangiflutti di Porto D’Ascoli in corrispondenza della foce del Tronto, fondale misto sabbia e sassi. Lavora con grosse mareggiate da N/E, regge anche mare attivo. Acqua discreta. Mediamente affollato.

Spots - Sardegna
surfing in italy

MAREGGIATE: Grazie alla sua posizione geografica, tutte le perturbazioni atlantiche (S/O, O, N/O), africane (S/E e S) e le correnti fredde continentali (N/E ed E) producono onde surfabili in Sardegna. Le statistiche parlano di 103 giorni/anno di vento da N/O sopra 21 nodi, con oltre 200 giorni di onde surfabili all’anno.
INFO ONDE:
Cagliari:
Bertola Sport 070 665800
Diddo Surf 070 4560618
Quiksilver shop 070 457 019
Surf and Co 070/402825
Surf Spot 070/666106
Vallifuoco Surf Shop: 070 45 60 846
Pula: Quiksilver 070 9245270
Assemini: Lineup 070 940648
Sassari:
Black Market 079 235 595
AE Surf Point: 079 582501
Alghero: Onda Blu 079/984433
Oristano:
Is Benas Surf Club 06 9941430, 339 8063052
Wind & Surfing 0783 52197
Cabras: O No SurfShop 0783 329047
ALLOGGI:
Sarchittu: Hotel S’Istella 0785 38484.
S’Archittu: Is Benas Surf Club 06 9941430, 339 8063052.
WEB CAM. www.webcamsardinia.com
www.capomannusc.it

01 SANTA TERESA (SS)
RENA BIANCA
La spiaggia del paese. Funziona con O e N/O. Tende al close out, Non regge assolutamente vento attivo.

02 SANTA TERESA (SS)
CAPICCIOLU
Dopo Capo Testa dietro un spiaggia chiamata “Da Zia Colomba”. Lavora con condizione attiva da O e N/O. Destra lunga e veloce. State attenti agli scogli e alla corrente.

03 SANTA TERESA (SS)
SANTA REPARATA
Da S. Teresa seguite le indicazioni per Capo Testa. Sotto lo spiazzo e la scritta Baia S. Reparata. Funziona con swell da O, onde ripide ma relativamente corte e incasinate. Perfetto per il body board. Merita di essere visitato quando a Rena Majore le condizioni sono impraticabili.

04 SANTA TERESA (SS)
RENA MAJORE
Sulla costa Ovest di S. Teresa, sulla strada per Sassari. E’ una linea di costa lunga circa 2 Km dove si trovano diversi spot su fondali rocciosi e beach break. Impraticabile con vento attivo. Diverse onde nelle varie secche e reef. Frequentato.

05 ISOLA ROSSA (SS)
MARINEDDA
Lungo la costa a Nord di Castelsardo rompono svariate onde. La Marinedda è una spiaggia che si incontra prima di entrare nel paese di Isola Rossa a Sud del monte Tindari circondata da rocce in cui frangono onde destre e sinistre da 1 a 3 m potenti e a volte tubose. Lavora con N/O e O. Non regge vento attivo. Fondale di sabbia. Onda adatta anche ai principianti. Poco affollato.

06 BADESI (SS)
BEAR BEACH
Ampia spiaggia in cui frangono vari picchi su sabbia. Lavora al meglio con swell da N/O in scaduta. Poco affollato.

07 SAN PIETRO A MARE (SS)
BARRA DEL COGHINAS
Lo spot è alle foci del Coghinas presso l'abitato di San Pietro a Mare. Lavora con swell da O e N/O. Onde da 1 a 2,5 m. Insurfabile con vento attivo. Fondale di sabbia. Qualità dell'acqua scadenteper la vicinanza al fiume. Correnti fastidiose. Poco affollato.

08 VALLEDORIA (SS)
LA CIACCIA
Parte iniziale della spiaggia di Valledoria. Anche qui il fondale è di roccia e sabbia. Onde sinistre da 1 a 3 m molto lunghe. Lavora in prevalenza con swell da N/O. Attenzione ai ricci ed al fondale. Correnti fastidiose. Poco affollato. Qualità dell'acqua ottima.

09 CASTEL SARDO (SS)
SOTTO IL CASTELLO
Riparatissimo dal vento di N/O lavora solo con grosse mareggiate. Picco prevalentemente destro. Onde potenti ma non lunghe, terminano la loro corsa contro una scogliera a picco. Poco affollato.

10 LU BAGNU (SS)
LU BAGNU
7 km ad Ovest di Castelsardo. Sinistre tubanti sino a 2 m su fondale di sabbia e roccia. Lavora con swell da S/O, O e N/O meglio se in scaduta. Ricci di mare. Correnti fastidiose. Poco affollato. Qualità dell'acqua buona.

11 PUNTA TRAMONTANA (SS)
MIARRITZ
Strada per Castelsardo a 20 km da Sassari. A frame che lavora con N/E, E e N. Regge vento attivo. Fondale di ciottoli, consigliati i calzari per via dei molti ricci. Nessun affollamento.

12 MARINA DI SORSO (SS)
MARINA DI SORSO
Abitato a 5 km a Nord di Sorso. Lavora con condizioni simili a Platamona. Fondale di sabbia compatta. Qualità dell'acqua scadente. Correnti fastidiose. Poco affollato.

13 PLATAMONA (SS)
MULTIPOINT
Platamona è a 5 km ad E di Porto Torres. Lavora con swell da O, N/O, N e N/E. Onde prevalentemente destre da 1 a 2,5 m. Fondale di sabbia e roccia. Qualità dell'acqua discreta. Poco affollato.

14 STINTINO (SS)
ROACHLAND
Lo spot è a 4 Km Ovest di Stintino. Lavora con swell da S/O, O e N/O. Insurfabile con vento attivo. Onde prevalentemente destre da 1 a 3 m. Correnti fastidiose. Fondale roccioso. Qualità dell'acqua buona. Poco affollato.

15 ARGENTIERA (SS)
SILVER ROCK
Da Porto Palmas, sulla strada per l’Argentiera dopo un agglomerato di roulotte si prende una stradina che scende per un paio di km fino al mare. Su un tavolato di roccia rompe un bell’A-frame. Funziona con mareggiate da O e N/O. Dal picco, che rompe proprio di fronte alla punta, si srotola una lunga destra ed una ripida sinistra. L’onda si congiunge con una risacca potente che frange su pochi centimetri d’acqua. Lo spot è abbastanza riparato dal N/O ma rompe anche con piccolissime mareggiate. Calcolare bene il tempo giusto per l’entrata in acqua. Acqua pulita. Frequentato.

16 ALGHERO (SS)
PORTO FERRO
Lo spot è situato a 18 km N/O da Alghero. Questa baia lavora con swell da S/O, O, N/O e N ma non con N/O forte. Svariati picchi a centro baia, ed un bel reef sinistro nel lato Sud della baia. Regge grosse mareggiate. Facile la discesa in acqua. Surfabile con vento attivo da S/O. Fondale sabbioso, poco affollato. Forti correnti. Qualità dell'acqua ottima.

17 ALGHERO (SS)
PALO BLANCO
Seguite la strada che va dalle Bombarde al Lazzaretto. Sullo spuntone di falesia rompono onde destre fin sopra i due metri. Necessita di una forte swell dai quadranti occidentali. Posto deserto, acqua pulitissima.

18 ALGHERO (SS)
LE BOMBARDE
Spiaggia a circa 2 km Nord di Alghero, presso l'abitato di Fertilia. Lavora con swell da S/O e O. Onde da 1,5 a 2,5 m. Surfabile anche con vento attivo da O. Le onde sono prevalentemente destre e tendono a fare close out su un fondale di roccia piatta. Poco affollato. Qualità dell'acqua buona.

19 ALGHERO (SS)
MADDALENEDDA
Isoletta formata da grossi blocchi di roccia lunga un centinaio di metri al centro del golfo di Alghero (circa 800 metri al largo della spiaggia del Lido). Sinistra molto lunga e potente su acqua relativamente bassa e fondale di roccia. Rompe anche con piccolissime swell. La qualita dell'acqua è discreta. Le forti correnti e il traffico di barche a motore rendono la traversata a nuoto molto pericolosa. Regge discretamente anche vento attivo. L'altezza delle onde è ai massimi livelli della Sardegna.

20 ISOLA DELLA MADDALENA (SS)
BASSA TRINITA’
Sbarcati dal traghetto sull'isola della Maddalena seguire le indicazioni per la Panoramica. Passate il Villaggio del Touring Club, sulla destra si scorge la spiaggia molto frequentata d'estate. Le condizioni migliori sono con forti mareggiate da O, N/O attive.

21 ALGHERO (SS)
TORRE DEI CANI
Situato lungo la passeggiata del centro storico di Alghero davanti all’omonima torre. Potente destra su fondale di roccia. Necessita di grosse mareggiate da Sudovest. Facile accesso dalle scale. Acqua non pulita. Frequentato

22 ALGHERO (SS)
CANNONI
A 50 m dalla Torre dei cani, di fronte ai cannoni della passeggiata. A frame con corta destra e lunga sinistra. Lavora con grosse scadute da Sudovest ma non regge vento attivo. Attenzione ad un masso affiorante sulla sinistra. Acqua non pulita. Affollato.

23 ALGHERO (SS)
EL VENTRAL
Lo spot è prospiciente all'abitato di Alghero, dinanzi alla chiesa di San Giovanni. Lavora con swell dai quadranti Occidentali. Funziona anche con vento attivo. Onde di 1 m a causa dei frangiflutti costruiti per riparare la spiaggia. Qualità dell'acqua non buona. Spot praticamente deserto.

24 ALGHERO (SS)
LA SPERANZA
Spiaggia 8 Km a Sud di Alghero lungo la litoranea per Bosa. Point destro che rompe attorno ad un promontorio su fondale roccioso. Questa splendida baietta lavora con mareggiate da N/O e genera potenti onde fino a 3 m. Funziona anche con swell da S/O e O ma dà il meglio di se con forte N/O attivo. La sezione interna dell’onda è molto veloce e tende al close out vicino a riva. Entrate dalla fine dell’onda a sud nella baia. Molti ricci di mare. Poco affollato. Qualità dell'acqua buona.

25 ALGHERO (SS)
I PIASTRONI
Lo spot si trova 400m oltre il bar delle Speranza. Picco A-frame che si attiva con grosse mareggiate da Sudovest. Non regge il vento attivo. L’onda è molto veloce e tecnica. Rompe su un tavolato di roccia. Acqua pulita. Poco frequentato.

26 S’ARCHITTU (OR)
S’ARCHITTU
Da Oristano prendere la ss 292 occidentale sarda direzione Nord (Cuglieri), la strada passa proprio sopra lo spot che è visibile dall'alto. Lungo point destro (raramente rompe anche la sinistra) di fronte al Surf Club Is Benas. Lavora con mareggiate da O, S/O, N e N/O da 0,5 a 2,5 m e regge bene il vento attivo specialmente il Sudovest. Rompe su un tavolato di roccia tagliente con molti ricci. La lunghissima destra (fino a 700 metri quando tutte le sezioni si congiungono) ha tre diverse sezioni. Le prime due sono abbastanza lente mentre l'ultima sezione è la più ripida ed adatta alla tavoletta. Entrate ed uscite davanti al club Is Benas. Con mare attivo è soggetto a forti correnti.

27 PUTZU IDU (OR)
SU PALLOSU
La baia bopo Sa Mesa, 30 km a Nord Ovest di Oristano. Cala rocciosa che lavora con swell da S/O, O, N/O e N. Sinistra non molto lunga ma potente e con un drop impegnativo. Affollato nei week-end. Fondale di roccia.

28 PUTZU IDU (OR)
SA MESA LONGA
Reef sul lato esposto della penisola di Capo Mannu. A-frame perfetto che lavora con swell da S/O, O, N/O e N fuori dal tavolato che delimita la laguna. Surfabile anche con piccole mareggiate. Con mareggiate da N/O superiori a 2 m la sinistra diventa insurfabile mentre la destra finisce in un tranquillo canale. Non surfabile con forte vento. Fondale di roccia con ricci. Qualità dell'acqua ottima. Usate il canale a sinistra dell’isoletta per uscire. Uno dei più affollati spot sardi.

29 PUTZU IDU (OR)
CAPO MANNU
Lungo point destro su roccia nel lato S/O di Capo Mannu. L’onda frana nel takeoff e a volte tuba nell’inside. Regge qualsiasi misura ed è surfabile soprattutto con N/O attivo. Entrata e uscita dall'acqua pericolose per via del tavolato tagliente. Ricci e correnti sottocosta. Qualità dell'acqua ottima. Territorialismo.

30 PUTZU IDU (OR)
MEDIO CAPO
Lungo point destro situato tra Capo Mannu ed il Minicapo. Una serie di sezioni si susseguono dopo il take off a scalino. Possibili tubi. Lavora con grosse mareggiate da N/O ma è più riparato dal vento. Fondale roccioso. Acqua pulita. Attenti al roccione nell’ultimo inside.

31 PUTZU IDU (OR)
MINI CAPO
L’onda più riparata dal N/O nella penisola di Capo Mannu, nella frazione di Mandriola. Una delle più consistenti e tecniche onde italiane. Lavora con grosse swell da N/O. Ripido A frame con sezioni tubanti in particolare sulla sinistra che però è più corta. Surfabile fino a 3 m. Spesso si congiunge con un inside molto ripido che entra nella baia più a Sud. Regge bene N/O attivo che proviene quasi da terra. Facile discesa in acqua dalla spiaggia a destra dello spot. Fondale di roccia. Qualità dell'acqua ottima. Solitamente affollato.

32 SAN GIOVANNI DI SINIS (OR)
SAN GIOVANNI
19 km ad Ovest da Oristano subito prima di Tharros. Onde da 1 a 2 metri su fondale sabbioso. Poco affollato. Forti correnti. Acqua buona.

33 PISTIS (CA)
PISTIS
Nella Costa Verde. Lato nord di una lunga spiaggia con molta acqua. Lavora con O e N/O anche con vento attivo. Vari picchi fino a 3 m. Fondale sabbioso. Buona alternativa a Capo Mannu quando è affollato. Acqua pulitissima. Poco frequentato.

34 TORRE DEI CORSARI (CA)
TORRE DEI CORSARI
Lato sud della lunga spiaggia di Pistis, di fronte alla grande duna di sabbia. Poco a Nord di Porto Palma. Buona sinistra su roccia in corrispondenza della punta. Diversi picchi lungo la spiaggia. Rompe con mareggiate da O e N/O. Non regge vento attivo. Poco frequentato. Acqua pulita.

35 PORTO PALMA (CA)
PORTO PALMA
Sulla strada per Funtanazza prendere a destra poco dopo Torre dei Corsari. Destre e sinistre ai due lati della baia. Funziona con O e S/O. Regge poco vento attivo. Acqua pulita. Poco frequentato.

36 FUNTANAZZA (CA)
PICCOLA WAIMEA
15 km a Sud di Porto Palma, cercare la vecchia Colonia abbandonata dell’ENI.
Insenatura riparata dai venti di N/O. Destre pulite. Lavora con swell da N/O. Regge vento attivo. Fondale misto sassi e sabbia. Acqua pulitissima.

37 PISCINAS (CA)
PISCINAS
Spiaggia lungo la Costa Verde, a Sud di Marina di Arbus. Esposto a S/O, O e N/O. A-frame fino a 2 - 2,5 m. Spiaggia molto esposta che non regge vento attivo ma continua a lavorare quando i reef più a Nord sono piatti. Fondale di sabbia. Acqua pulita. Poco frequentato.

38 BUGGERRU (CA)
PORTIXEDDU
Piccolo paese a N/O di Iglesias. Situato a nord della lunga spiaggia. Potenti picchi su sabbia. Buono con scadute di Ponente e Libeccio ma surfabile anche quando grosse mareggiate da N/O rendono impraticabile la parte Sud della spiaggia. Qualità dell'acqua ottima. Poco frequentato.

39 BUGGERRU (CA)
SAN NICOLO’
Parte centro-meridionale della spiaggia. Diversi picchi a seconda delle secche. Lavora con tutte le mareggiate dai quadranti occidentali. Buone le sinistre in scaduta di Libeccio. Non regge vento attivo.

40 BUGGERRU (CA)
IL MOLO
Lunga e potente sinistra che frange di fianco al lungo molo. Le condizioni migliori si hanno con mareggiate da Maestrale, surfabile anche con moderato vento da N/O. Fondale di sabbia.

41 MASUA (CA)
PORTU CAULI
Da Masua (30 km a Sud di Buggerru) raggiungete la spiaggia di Portu Cauli. Con piccole mareggiate da O e S/W le onde sono sempre più alte che altrove. Surfabile anche con N/O superiore a forza 6. Fondale di sabbia. Attenzione agli scogli sommersi sulla destra. Correnti. Frequentato.

42 MASUA (CA)
PAN POINT
Sotto la pineta, oltre la spiaggia di Masua, di fronte allo scoglio Pan di Zucchero. Grossa destra che inizia a rompere di fronte ad uno scoglio. Lavora con N/O attivo (almeno forza 7). Fondale roccioso. Indicato per surfisti esperti. Non affollato.

43 MASUA (CA)
MASUA
Lo spot è sulla spiaggia del paese e lavora con venti da N/O e S/O. Non buono con O. Permette di surfare anche con moderato vento attivo da N/O. Onde molto vicine alla riva, spesso close-out. Lavora fino a sopra 3 m. Fondale sabbioso. Acqua cristallina. Non affollato.

44 FONTANAMARE (CA)
LOCHI POINT
Il Golfo di Gonessa, a 10Km da Iglesias, offre vari spot nella lunga spiaggia. Onde su roccia 300 M a nord della spiaggia di Funtanamare. Surfabile con grosse scadute da N/O. Forti correnti laterali.

45 FONTANAMARE (CA)
FONTANAMARE
Nella spiaggia del paese rompono vari picchi su sabbia e roccia con onde di media lunghezza. Lavora prevalentemente con scaduta da N/O e S/O. Non surfabile con N/O attivo. Acqua pulita. Frequentato.

46 PUNTA S’ARENA (CA)
PUNTA S’ARENA
A metà strada tra Plag’e Mesu e Portopaglia. Lungo la spiaggia picchi sparsi con scadute dai quadranti occidentali. Non praticabile con vento attivo. Acqua pulita.

47 PORTO PAGLIA (CA)
PORTO PAGLIA
Onde di buona qualità con mareggiate dai quadranti occidentali. Spot poco frequentato.

48 PORTO PAGLIA (CA)
NO LIMITS
Onde ripide e tubose 500m a nord di Guroneddu. Buona alternativa quando lo spot principale è affollato. Funziona con mareggiate da N/O e S/O. Fondale di roccia.

49 PORTO PAGLIA (CA)
GURONEDDU
Si raggiunge con una lunga camminata dalla strada panoramica che unisce Porto Paglia a Portoscuso. A-frame con sinistra più lunga su roccia che lavora con scaduta da N/O. Attenzione alla corrente e alle rocce nell’inside. Non surfabile in condizioni di N/O attivo. La sinistra produce grosse onde che tubano nell’inside. Acqua pulita, fondale tagliente. Può essere affollato. Correnti.

50 PORTOSCUSO (CA)
LA DESTRA
Lunga e grossa destra che frange parallela alla spiaggia a partire dal promontorio roccioso a nord. Necessita di grosse mareggiate da N/O con poco vento. Entrare ed uscire dall’acqua dalla spiaggia. Rocce affioranti nell’inside. Frequentato. Sconsigliato ai principianti.

51 ISOLA DI S. PIETRO (CA)
LA CALETTA
Situato sulla parte occidentale dell’isola, da Carloforte seguire la strada verso la costa ovest. La baia si attiva con mareggiate da S/O e N/O. Parzialmente riparato dal N/O. Poco frequentato. Acqua Pulita. Frequentato.

52 ISOLA DI S. ANTIOCO (CA)
MARESCIALLO
Un km a Nord della spiaggia di Calasetta. Buona destra con O e S/O che rompe su fondale completamente roccioso. Una delle più belle e divertenti destre sarde. Facile accesso ed uscita dall’acqua. Regge poco vento attivo. Frequentato.

53 ISOLA DI S. ANTIOCO (CA)
SPIAGGIA GRANDE
Spiaggia Grande di Calasetta. Buona destra con O e S/O che rompe vicino alle rocce e muore in spiaggia. Surfabile ma rara anche la sinistra che offre diverse sezioni. Facile accesso ed uscita dall’acqua. Fondale roccioso. Regge anche vento attivo. Poco frequentato.

54 ISOLA DI S. ANTIOCO (CA)
DREAM SPOT
Poco prima di Turri, sulla destra della spiaggia Co’ e Cuaddus. Lunghe onde destre di fronte alla torre. Necessita di grosse mareggiate da S/O e O. Spot impegnativo. Controllare se Turri è troppo grosso. Fondale di roccia. Poco frequentato.

55 ISOLA DI S. ANTIOCO (CA)
TURRI
Sulla parte meridionale dell’isola, seguire le indicazioni per Capo Sperone fino a Turri. Lo spot è in fondo alla scogliera. Destra che regge fino a 3 m. Partenza su roccia e sabbia fino in spiaggia. Onde lunghe fino a 200 m. con alcuni dei tubi più perfetti della Sardegna. Funziona con S/O e O anche attivo. Buono quando Il Maresciallo è troppo grosso.

56 PORTOPINO (CA)
PORTOPINEDDU
Spiaggia subito oltre Punta Menga. Tre picchi di buona qualità. Lavora con mareggiate da S/O. Non regge vento attivo. Fondale misto.

57 PORTOPINO (CA)
LA SPIAGGIA
Picchi sparsi nella lunga spiaggia del paese. Lavora con S/O, O e N/O. Non regge vento attivo. Fondale sabbioso. Acqua pulita. Poco frequentato.

58 PORTOPINO (CA)
ZIENDA
Poco oltre la spiaggia, in prossimità di una scogliera. Bella destra. Lavora principalmente con mareggiate da S/O. Regge vento attivo. Forti correnti. Acqua pulita. Poco frequentato.

59 PORTOPINO (CA)
PUNTA TONNARA
Nelle vicinanze di Punta Tonnara. Rompe con mareggiate enormi da S/O. Grosso picco su roccia. Regge vento attivo. Correnti. Acqua pulita. Non frequentato.

60 CHIA (CA)
LA TORRE
Stessa spiaggia del Flamingo. Funziona con swell da E, S/E. Buono soprattutto in scaduta o con rotazione dei venti a Maestrale.

61 CHIA (CA)
FLAMINGO
Questo spot si trova dinanzi all'omonimo camping vicino a Santa Margherita, lavora con swell da E.

62 CHIA (CA)
CALA CIPOLLA
500 m oltre lo spot Pipeline. Lunga e tubosa sinistra riparata. Onde fino a 2,5 m. Lavora con grosse swell da E anche con vento attivo. Facile accesso. Acqua pulita. Mediamente affollato.

63 CHIA (CA)
PIPELINE
Uno dei principali spot dell’area Cagliaritana. Spiaggia surfata prevalentemente con swell da Ovest.
Lunghe destre fino a 2,5 m sul picco esterno. Il picco più a riva offre onde meno lunghe ma più ripide sia destre che sinistre che possono raggiungere i 2 m. Fondale sabbioso. Acqua pulita. Spot frequentato.

64 CHIA (CA)
L'ISOLOTTO
Ottimo spot quando al Pontile le onde sono piccole. Lavora con con grosse mareggiate da O. Le onde sono sinistre e raggiungono i 2 m.

65 CHIA (CA)
IL MORTO
Oltre il piccolo promontorio del Pontile. Buono con grosse mareggiate da O. Onde destre sino a 3 m molto lunghe, tubanti in diverse sezioni.

66 CHIA (CA)
IL PONTILE
A 50 km da Cagliari lungo la statale 195 direzione Ovest. Con swell da N/E, E e S/E, a fianco di un pontile rompono onde sinistre alte fino a 3 m, tendenti a tubare in partenza.

67 PULA (CA)
SU CUNVENTEDDU
Entrando a Pula, seguire le indicazioni per Nora. Lo spot prende il nome dal vicino ristorante. Lavora con vento da NE, E, S/E attivo o in scaduta. Fondale roccioso. Acqua pulita. Non affollato.

68 CAGLIARI
POETTO
E' lo spot migliore della lunga (6 km) spiaggia di Cagliari. Lavora con swell da E, S/E e S. Sinistre lunghe non potenti. I break migliori si trovano circa al 3° Km. Fondale sabbioso. Interventi di protezione costiera possono influenzare le secche. Acqua mediocre. Affollato.

69 CAPITANA (CA)
IL FORTINO
Da Cagliari sulla litoranea per Villasimius (10 km circa), prendere per Costa degli Angeli, Capitana. Di fronte al fortino, due spot su roccia con lunghe sinistre e destre che accarezzano il promontorio e finiscono nella baia. Lavora con grosse mareggiate da E, S e S/E. Corrente laterale nei giorni grossi. Frequentato. Acqua pulita.

70 CAPITANA (CA)
RACCA POINT
Sulla strada da Cagliari a Villasimius, voltare a destra dopo l’abitato di Is Mortorius di fronte ad un campeggio. Lunghissima sinistra che frange sul promontorio e si srotola fino a riva su fondo roccioso e viscido. Difficile accesso al linup quando grosso. Lavora con E, S/E e S. Acqua buona. Frequentato.

71 SOLANAS (CA)
TORRE DELLE STELLE
Da Cagliari per Villasimius, poco prima di Solanas. Visibile dalla strada costiera, surfabile prevalentemente con grosse mareggiate da NE, E. Fondo sabbioso sabbia. Frequentato.

72 SOLANAS (CA)
LA BAIA
Bella spiaggia sabbiosa sulla strada per Villasimius che dista 35 km da Cagliari. Onde di buona qualità su sabbia alle due estremità della baia, lunga e tubante la sinistra. Si attiva con grosse mareggiate da E, S/E. Fondale roccioso. Frequentato.

73 VILLASIMIUS (CA)
PORTO GIUNCO
Da Cagliari seguire litoranea verso Sud-Est per Villasimius. Nella grande baia di Porto Giunco picchi con predominanza di destre di fianco al promontorio. Con moderate mareggiate da S/E ed E rompono onde di buona qualità su fondale di sabbia. Controllare quando la mareggiata è troppo grande per il Poetto. Acqua pulita. Frequentato.

74 CAPO FERRATO (CA)
CAPO FERRATO
Spot vicino al promontorio che separa Feraxi da Costa Rei. Funziona con mareggiate da N/E, E e S. Parzialmente riparato dal vento di N/E. Fondale roccioso.

Spots - Sicilia
surfing in italy

MAREGGIATE: Tutte le direzioni, migliore con N/O e S/E. Il S/E è più raro e di solito coincide con una depressione atlantica con minimo sulla Sardegna o perturbazione africana con minimo davanti alla Tunisia.
SURFSHOP:
Palermo: Surfside 091 7302984.
Cinisi: Downhill 091 8666244
Terrasini: Cudre 0918683330
Mazara: Sea Store 0923 933658
Catania:
Spin Out 095 434492
Wind Surf Center 095 374768
W Point 095.381636
Giardini Naxos: Not Only Surf 0942 576026
Agrigento: Surf Store 09 2221520
Siracusa: Hang Loose 0931.441486, Side Off 0931.502280
Trapani: Sea Store 0923.933658, Wind Water tel 0923.713326
Messina: Air Loft 090 9791320, Yoz 090.6510693
Acicastello (CT): Vela Blu 095 271171

01 CATANIA
LA PLAYA
Dal centro di Catania seguite le indicazioni per la zona balneare (Lidi Playa) lido Capannine. Diversi lidi ma pochi accessi pubblici lungo tutto il golfo. Onda A-frame abbastanza potente e veloce che rompe su un compatto fondale sabbioso. Lavora con mareggiate da E, S/E e N/E. Forte corrente. Frequentato.

02 ACITREZZA (CT)
I FARAGLIONI
Da Catania seguite la strada statale a Nord verso Taormina. Di fronte al paese, i faraglioni formano un point sinistro su un tavolato di roccia. Onda lunga e potente. Lavora con E, S/E e N/E. Scogli affioranti, consigliati calzari. Poco frequentato. Qualità dell'acqua ottima, inadatto ai poco esperti.

03 GIARDINI NAXOS (ME)
GIARDINI NAXOS
Prendere la A18 (Catania-Messina), uscire a Giardini Naxos e seguire le indicazioni per il lungomare. Lo spot è di fronte alla Posta e frange sia a destra che a sinistra della scogliera. Con mareggiate da N/E e soprattutto con E e S/E si generano potenti picchi con belle sinistre su fondale sabbioso. Regge discretamente vento attivo e mareggiate fino a 2 m. Con grosse mareggiate da S/E si può uscire anche davanti alla chiesa poco più avanti. Sinistre discrete ma su fondale roccioso e in presenza di forte corrente. Acqua pulita. Frequentato nei fine settimana.

04 ACQUALADRONE (ME)
IL FIUME
Di fronte al fiume, visibile dalla strada statale Messina-Palermo. Sinistra su ciottoli vicino a riva. Lavora con O e N/O. Regge mediamente vento attivo. Acqua non pulita. Poco frequentato.

05 VILLAFRANCA (ME)
TARANTONIO
Da Messina seguire l’autostrada A 20 direzione Palermo ed uscire a Villafranca. La spiaggia del paese è visibile dall’autostrada. Lunghi picchi sparsi con predominanza di sinistre. Lavora con grosse mareggiate da N/O. Regge poco vento attivo. Fondale misto. Possibili correnti. Acqua pulita. Poco frequentato.

06 MONGIOVE (ME)
TINDARI
Dopo il fiume Tindari. Sinistra su roccia. Funziona con N/O. Regge poco vento attivo. Acqua pulita. Poco frequentato.

07 CEFALU’ (PA)
LUNGOMARE
Dall'autostrada Messina-Palermo uscite a Cefalù e raggiungete il lungomare. Picchi sparsi fino a 1,5 m a seconda delle secche. Lavora con swell da N, N/O e N/E. Fondale sabbioso. Acqua pulita.

08 CEFALU’ (PA)
SANTA LUCIA
Alla fine del lungomare sotto il promontorio ad Est. E' un reef con fondale misto. Uscire da un piccola lingua di sabbia. Onde destre e sinistre da 1 a 2 m. Sinistra su acqua molto bassa. Qualità dell'acqua mediocre.

09 CEFALU’ (PA)
IL KAMIKAZE
Cefalù si trova a circa un ora ad Est di Palermo lungo l’autostrada A19. Lo spot si trova 4-5 Km ad Ovest di Cefalù. Difficile trovarlo. Fondale roccioso. Lavora con Maestrale anche attivo formando onde esclusivamente sinistre lunghe anche 70 - 80 m. Qualità dell'acqua discreta. Frequentato dalla comunità surfistica di Cefalù.

10 CEFALU’ (PA)
BIG
A circa 300 m dal Kamikaze, raggiungibile a nuoto. Nel golfetto artificiale, con grosse mareggiate da N/O, rompono lunghe sinistre con sezioni ripide. Regge grosse mareggiate. Fondale roccioso ma profondo. Qualità dell'acqua ottima. Non affollato.

11 TERMINI IMERESE (PA)
CALA ROSA
Uscire dall'autostrada Palermo-Messina a Termini Imerese, poi proseguire sulla SS 113 verso Trabia. Dopo il paese superare un vecchio ponte ferroviario e imboccare una strada sterrata di fronte ad una fabbrica di finestre. Lavora con swell da N, N/O. Sinistre su roccia. No affollamento.

12 SAN NICOLA L'ARENA (PA)
LO STABILIMENTO
Raggiungere Altavilla Milicia. Lo spot é situato nei pressi di uno stabilimento balneare. Lavora con N/O, N e N/E, Destre e sinistre su sabbia. Acqua pulita.

13 MONDELLO (PA)
IL MOLETTO
Seguire da Palermo la strada del Parco della Favorita. Il moletto alla estrema destra della spiaggia produce una lunga destra a sezioni. Lavora con grosse swell da N, N/O. Altri picchi lungo la spiaggia. Regge mareggiata attiva. Fondale di sabbia. Acqua pulita.

14 MONDELLO (PA)
ALBARIA
Davanti il circolo Albaria si formano barre di circa 1,5 m sia destre che sinistre, tendenti, nella sezione finale, al close-out. Fondo sabbioso.

15 MONDELLO (PA)
BARETTO
Onde fino a 2 m prevalentemente sinistre che a volte tendono al close-out. Fondo sabbioso. Acqua pulita.

16 MONDELLO (PA)
LO STABILIMENTO
Di fronte allo stabilimento balneare in stile liberty. Surfabile con grosse swell attive. Destre e sinistre su sabbia. Acqua pulita.

17 ISOLA DELLE FEMMINE (PA)
LA BAIA
Uscendo dall'autostrada Palermo-Trapani allo svincolo di Capaci seguite le indicazioni per il paese di Isola delle Femmine. Su un tavolato di sabbia e roccia rompono potenti destre e sinistre. Funziona con swell da N/O. Non surfabile con vento attivo. Acqua pulita. Frequentato.
LE ROCCE
Point destro, tuboso e ben steso che funziona con scadute dai quadranti nordoccidentali o grosse mareggiate da Grecale. Si trova all'inizio del lungomare del paese, verso Est. Acqua pulita. Fondale di roccia. Frequentato.

18 CAPACI (PA)
MILLENIUM
Questo reef si trova alla fine del lungomare di Capaci. Funziona quando tutti gli altri spot sono troppo piccoli. L'onda é una sinistra corta ma intensa. Funziona con N/O. Non regge vento attivo. Fondale di roccia. Acqua pulita. Poco frequentato.

19 PUNTA RAISI (PA)
LA TRAPPOLA
Poche centinaia di metri ad E della Tonnara dell’Orsa sulla strada sterrata parallela all’autostrada poco dopo l’aeroporto di Punta Raisi. Point sinistro che parte di fronte ad un pericoloso tavolato di roccia. L’inside si irripidisce e tuba entrando nella baia. Lavora con medie swell da N/O. Regge discretamente vento attivo. Correnti trasversali. Obbligo di calzari. Difficile uscire dall’acqua. Poco frequentato. Acqua pulita.

20 PUNTA RAISI (PA)
TONNARA DELL’ORSA
Dall’autostrada Palermo-Trapani uscite a Punta Raisi (15 minuti da Palermo) e seguite le indicazioni per La Tonnara dell’Orsa. Dietro all’antica tonnara rompe un point sinistro che passa vicino alle rocce. L’inside si irripidisce e tuba. Impossibile entrare da in cima al point, meglio entrare ed uscire dalla baia ad Est. Lavora con grosse swell da N/O (sideshore) e regge vento attivo. Forti correnti trasversali. Obbligo di calzari. Poco frequentato. Acqua pulita.

21 CINISI (PA)
IL REEF
Proseguite verso Est lungo la spiaggia di Magaggiari. Duecento metri ad Est del molo, di fronte al Florio Park Hotel rompe una destra nei giorni di mareggiata da S/W. Fondale di roccia abbastanza tagliente. Non regge vento attivo. Qualità dell'acqua ottima. Poco frequentato.

22 CINISI (PA)
MAGAGGIARI
Dall'autostrada Palermo - Trapani uscite a Cinisi, raggiungete il centro del paese e seguite le frecce per la spiaggia di Magaggiari. Lunghe sinistre a lato del porto. Uno degli spot più affidabili della zona durante le mareggiate da N/O. Altri picchi lungo la spiaggia. Fondale sabbioso. Entrare in acqua dal molo calcolando bene il tempo. Affollato in estate.

23 TERRASINI (PA)
PRAIOLA
Baietta ad Ovest del porto di Terrasini, raggiungibile a piedi da Magaggiari (500 m). Lavora con scadute da N/O. Destre nel lato destro della caletta. Fondale sabbioso. Regge poco il vento attivo.

24 TRAPPETO (PA)
CIAMMARITA
Continuare da Terrasini verso Ovest lungo statale in direzione Trapani. Seguite le frecce per Trapetto e poi per Spiaggia Ciammarita. Con mareggiate da N/O rompono picchi sparsi nella spiaggia fino a 1,5 m. Surfabile con moderato Maestrale attivo. Onde veloci e a volte tubanti. Onda più tecnica di Isola delle Femmine. Non affollato.

25 SAN VITO LO CAPO (TP)
SAN VITO
Dall'autostrada Palermo-Trapani raggiungere San Vito. Onde destre ripide nella caletta. Lavora con swell da Ovest. Il fondale é sabbioso. Correnti laterali. Non affollato. Acqua pulita.

26 CORNINO (TP)
CORNINO
Cornino, a 20 km da San Vito verso Trapani. Funziona con swell da N/O, le onde sono principalmente destre. Onde lente e poco potenti.

27 LIDO VALDERICE (TP)
LIDO VALDERICE
A circa 5 Km da Cornino proseguendo verso Trapani. Funziona con swell da N/O. Onde più potenti di quelle di Cornino, destre e sinistre che raggiungono i 2 metri.

28 PIZZOLUNGO (TP)
IL BENZINAIO
Con swell da N/O onde ripide e potenti esclusivamente sinistre vicino al distributore di benzina. Fondale di roccia.

29 GRANITOLA (TP)
CALA DEI TURCHI
Prendete la statale costiera di Mazara fino al cartello Cala dei Turchi (2 km a Nord di Granitola). A frame che rompe su roccia. Veloce e tubosa. Lavora con scadute da O, N/O e S/O. Non regge vento attivo.

30 GRANITOLA (TP)
CANADA POINT
Di fronte al bar Canada nel centro del paese. L’onda é un point destro su roccia. Rompe con scaduta da O, N/O, regge vento attivo un po’ più dello spot sotto il faro. Acqua pulita.

31 GRANITOLA (TP)
FARO
Il tratto di costa da Mazara a Selinunte è esposto a tutti i venti dai quadranti occidentali ed offre molte potenzialità. L'uscita autostradale è quella di Mazara del Vallo, si segue per Campobello e per il villaggio Kartibubbo. Sotto il faro rompono lunghe destre con swell da S/O, O, N/O e N. Svariate sezioni divertenti e possibili tubi. Fondale degradante e tagliente. Regge poco il mare attivo. Poco frequentato. Acqua pulita e ricci. Possibili correnti.

32 GIALLONARDO (AG)
GIALLONARDO
Sulla Statale 115 a metà strada tra Sciacca ed Agrigento seguire le frecce turistiche per Giallonardo. Lunga sinistra su sabbia che rompe con grosse mareggiate da S/E. Surfabile anche e soprattutto con vento attivo. Con piccole mareggiate l’onda perde di potenza. Non affollato. Acqua pulita.

33 SCIACCA (AG)
SAN MARCO
La costa S/O della Sicilia è felicemente esposta alle mareggiate dai quadranti meridionali. Dalla strada Palermo-Sciacca voltare per Contrada Foggia. Seguire indicazioni per Spiaggia di San Marco ad Est del Capo. Lavora con S/O in scaduta o S/E attivo. Lunghe sinistre. Fondale misto. Forti correnti. Acqua pulita. Non affollato.
CIMINIERA
Speculare a San Marco (a Ovest del capo). Alle spalle del ristorante La Vecchia Bussola. Lavora con scadute da S/E. Non regge vento attivo. Destre e sinistre potenti. Fondale di roccia e detriti. Facile accesso da sotto i frangiflutti sulla destra. Acqua pulita.

34 SAN LEONE (AG)
IL REEF
Alla foce del fiume Naro (Sciuminaru), lavora raramente. Il fondale é roccioso ma coperto di alghe. Rompe con swell dai quadranti sud-orientali. Acqua pulita. Non affollato.

35 SAN LEONE (AG)
LA BAIETTA
Poco lontano da il Reef. Lavora bene con mareggiate da S/E, E. Le onde sono sinistre vicino alla foce del fiume, destre dall'altro lato della baia.

36 SAN LEONE (AG)
L'ANGOLINO
Tra il porticciolo turistico di San Leone ed il lungomare. Onde destre, potenti. Lavora al meglio con swell da S/E. Acqua pulita. Poco frequentato.

37 SAN LEONE (AG)
IL KAOS
Da Agrigento prendete per Porto Empedocle lungo la Statale 115 e svoltate verso S. Leone dopo 5 Km. Vicino alla casa natale di Luigi Pirandello. Con swell meridionali due lunghi moli separano e puliscono le destre. Fondale sabbioso. Funziona anche in presenza di vento attivo. Acqua pulita. Poco frequentato.

38 MARINA DI MODICA (RG)
IL MOLO
Da Catania proseguire fino a Siracusa e prendere per Marina di Modica. Con mareggiate da O e N/O destre e sinistre ai lati del moletto su fondale sabbioso. Onde non molto potenti. Un canale a sinistra del moletto permette di arrivare facilmente sulla line up. Surfabile anche con N e N/O attivi. Frequentato nei fine settimana. Acqua pulita.Spot frequentato.

Spots - Isola d'Elba
surfing in italy

01 LIDO DI CAPOLIVERI (LI)
LIDO
Lo spot è situato davanti al parcheggio nella parte Ovest della baia. Beach break che lavora con scadute da S/E e S/O sino a due metri. Regge moderatamente vento attivo. Il fondale è sabbioso. Poco frequentato. Acqua pulita.

02 LACONA (LI)
Lacona è un paese situato sul lato Sud dell’isola D’Elba e si affaccia su tre baie esposte ai quadranti meridionali.
MARGIDORE
Nella spiaggia di Margidore. Onda sinistra nella parte più orientale delle baia. Fondale roccioso. Lavora con mareggiate da S/E e S/O. Regge vento attivo. Acqua pulita.
LACONELLA
Lo spot è a circa 700 metri dal “Camping Laconella” all’estremo Ovest della baia. Voltare a destra poco prima dell'ingresso al campeggio. L'onda è una destra ripida che frange sotto al promontorio di roccia. Lavora con S/E e S/O. Non regge vento attivo. Non affollato.

03 MARINA DI CAMPO (LI)
SPIAGGIA
Lavora con venti da S/E, S e S/O. I picchi migliori sono di fronte all'hotel Montecristo andando verso la foce. Il fondale è sabbioso. Correnti laterali. Le onde non tubano però sono lunghe. Non regge vento attivo. Acqua pulita. Nessuno.

04 CAVOLI (LI)
CONVIO
Proseguite da Marina di Campo verso Ovest fino a Cavoli. La lineup va dal bar Convio fino alle rocce sulla destra. Rompe con grosse swell da S/E, S e S/O. Regge vento attivo. A causa del fondale che sale rapidamente, l'onda é potente ed in alcuni casi tuba. Fondale sabbioso. Acqua pulita. Nessuno.

05 CAVOLI (LI)
CALETTA
Spot posizionato sulla parte destra del golfo dopo una piccola spiaggia separata da quella principale. L'onda parte da uno grosso scoglio a picco sul mare. E’ un’onda destra, ripida e potente. Lavora con swell meridionali. Il fondale é roccioso nella prima parte dell'onda. Con un forte mare attivo tuba.

06 SECCHETO (LI)
IL NONNO
Da Cavoli ancora verso Ovest. Il golfo é molto piccolo, lavora con mare e vento attivo da S/O e S. Il fondale é un misto di sabbia e roccia. Fare attenzione al grosso scoglio affiorante, posto verso riva a sinistra della baia. I migliori picchi rompono leggermente fuori dalla baia e sono destri. Acqua pulita. Nessuno.

Un mare di onde
Schemi meteorologici e surfabilità del Mediterraneo

Essere al posto giusto nel momento giusto, sincronizzarsi alla perfezione con il respiro del mediterraneo può sembrare difficile a chi si avvicina al surf in Italia. Il nostro divertimento dipende direttamente dalla situazione delle masse d’aria che circolano sopra ed attorno a noi quindi l’unica possibilità è quella di entrare in sintonia col clima del mare interno. 30 anni di pratica di questo sport in Mediterraneo e migliaia di praticanti in tutte le regioni italiane dimostrano che, trovare buone onde non è affatto difficile: servono solo una conoscenza meteorologica di base ed un po di attenzione ai media e ad internet. Ora più che mai infatti, immagini in diretta dalle spiagge, boe di rilevamento delle onde e preziose previsioni dei venti a cinque giorni rendono la vita facile al cacciatore di onde italiano. In questo articolo vi presentiamo le più tipiche situazioni meteorologiche Mediterranee analizzandone genesi, effetti e.. surfabilità.

Le masse d’aria
Il Mediterraneo è interessato da quattro tipi di masse d’aria che ne caratterizzano il clima, lo stato del tempo e che danno origine ai venti ed alle onde.
Le “masse d’aria” sono porzioni dell’atmosfera le cui particelle, essendo rimaste a lungo sopra determinate regioni, hanno acquistato caratteristiche fisiche (temperatura, umidità) ben definite. Le variazioni della pressione atmosferica determinano zone dette di “bassa” o “alta” pressione.

Aria polare continentale fredda: Massa d’aria che porta la Bora (vento locale da N/E sull’Alto Adriatico) attraverso il Golfo di Trieste, con conseguente abbassamento della temperatura. E’ causata dalla presenza di un’area anticiclonica estesa sul’Europa centrosettentrionale o centro-orientale e molto spesso da una bassa pressione sul Mediterraneo. L’azione sinergica delle due figure determina appunto l’ingresso di venti da nord-nordest sull’alto Adriatico.

Aria continentale calda: massa d’aria proveniente dai Balcani e dalla Turchia, in origine calda e secca, passando sul mare si umidifica, il vento spira da E-S/E con sporadici temporali. Tale configurazione è tipica nei periodi primaverili ed estivi ed è determinata dall’azione sinergica di un Anticiclone sull’Europa orientale e da un’area depressionaria più o meno profonda sull’Italia. Il vento prevalente è lo scirocco sullo Ionio e l’Adriatico, oppure il Grecale da Est

Aria tropicale continentale calda: proveniente dal Nord Africa e dal Sahara interessa tutto il Mediterraneo portando elevata temperatura al sud e sulle isole maggiori. Le piogge sono persistenti soprattutto sulle regioni tirreniche, alta Toscana, Liguria, e al nord. Tale configurazione nasce dalla presenza di un’area depressionaria sull’Iberia o Baleari frenata molto spesso da un blocco anticiclonico sull’Europa orientale. E’ tipica nei mesi di Ottobre e Novembre. I venti prevalneti sono il Libeccio e lo Scirocco

Aria marittima fredda: proveniente da NW, di solito dal Canada o dal nordAtlantico, prende consistenza quando una depressione si localizza nel Golfo del Leone. Questa condizione può durare a lungo ed influenza specialmente il Tirreno. E’ tipica nei mesi invernali da Novembre a Marzo ed è caratterizzata da scirocco sui mari meridionali e sull’Adriatico seguiti da maestrale a partire dal mar di Sardegna.

Il Maestrale è un vento generato dalla massa d’aria marittima fredda nel Golfo di Biscaglia. Scende da N/O o da N lungo la valle del Rodano, sfociando nel Golfo del Leone quando in esso è presente una bassa pressione. Successivamente colpisce le coste occidentali della Sardegna e delle Corsica, entra nelle Bocche dei Bonifacio e, attenuato, raggiunge il Tirreno. Lo stesso vento interessa poi la Sicilia occidentale e lo Stretto di Sicilia. Insieme con la Bora è il vento che raggiunge le maggiori intensità. E’ il vento prevalente del Mediterraneo centrale da cui la gran frequenza di onde sulle coste esposte ad Ovest. Sardegna occidentale, Sicilia settentrionale, Toscana, Lazio e Liguria di Levante sono le aree migliori per la pratica del surf in queste condizioni.

Il Libeccio trae la sua origine dalla massa d’aria tropicale continentale calda ed è molto frequente nei bacini occidentali, facendo sentire i suoi effetti fin nel Golfo di Genova. Affidabile e prevedibile e’ frequente quando il minimo depressionario si posiziona ad ovest della Sardegna o tra Francia e Baleari. Surfisticamente questa situazione è quasi ideale: Sardegna meridionale, tutta la costa Ovest dalla Campania alla Liguria vengono interessate da onde lunghe e ben spaziate. Le mareggiate da Libeccio grazie al lungo fetch possono produrre onde di qualità anche per svariati giorni.

Lo Scirocco. Ha la sua genesi nella massa d’aria tropicale continentale calda. Si stabilisce in presenza di una bassa pressione situata a N o N/O dell’Italia oppure sull’alto Tirreno e/o Golfo di Genova. Proviene dalle lande sahariane, passa sul mare e giunge sulle nostre coste umido e carico di pioggia. Quando il centro depressionario si trova sul Golfo di Genova o in prossimità della Corsica, si ha maltempo su quasi tutte le regioni della penisola ma alcune delle condizioni surf migliori lungo entrambe le coste. Lo scirocco soffia impetuoso lungo Ionio ed Adriatico attivando alcune delle migliori onde della penisola. Calabria Ionica, Lazio, Puglia, Romagna si esprimono al meglio proprio con questa situazione. La conformazione particolare del mar Adriatico, incanala la massa d’aria dal Canale d’Otranto sin verso le coste venete e friulane. Negli anni passati minimi depressionari profondi sul Golfo di Genova e stazionari per molte ore, hanno prodotto venti di scirocco forti su tutto il mar Adriatico, con conseguente mare agitato e, talvolta, acqua alta sulle lagune venete.

Il Grecale è un vento forte di N/E tipico del versante ionico, della Puglia e delle coste orientali della Sicilia. Spira con maggiore frequenza durante l’inverno. E’ generato da un’alta pressione sui Balcani in sinergia con basse pressioni in movimento dal Tirreno verso S/E. Le regioni del Sud Est sono le più interessate da questa situazione che surfisticamente non è certo tra le migliori visto il limitato fetch a N/E di Marche, Abruzzo, Puglia.

La Bora. Associata alla massa d’aria continentale fredda, soffia da NE. Nell’alto Adriatico, ha direzione E-N/E ed è un vento locale. La Bora è il secondo vento più frequente in Mediterraneo dopo il Maestrale e alza onde surfabili dal delta del fiume Po fino alla Puglia. Ancora una volta nonostante la famosa violenza con cui questo vento sferza l’Adriatico, le onde generate raramente diventano lunghe e di buona qualità.

IL VENTO E LE ONDE
Una volta capita la stretta relazione tra i venti del Mediterraneo e le onde lungo la nostra penisola, cerchiamo di analizzare la vita e la “surfabilità” delle onde, da quando si generano in mare aperto a quando fragono sulla costa per la gioia dei surfisti. La grandezza delle onde dipende, infatti, dalla forza del vento, dal tempo e, importantissimo, dalla lunghezza della superficie (di mare) su cui il vento soffia, appunto il Fetch.

Un vento di 30 km/h soffia per 6 ore su una superficie (fetch) di 200km. Seguendo la formula scopriamo che le onde saranno alte circa 1,2m.
Se il vento continua per altre 6 ore (in tutto 12 ore) sullo stesso fetch (200km) le onde raggiungeranno i 2m.
Se il vento avesse intensità doppia (60km/h), le onde sarebbero 3m dopo 6 ore e circa 5m dopo 12 ore.

In caso di spazi limitati, l’altezza massima raggiungibile dalle onde è limitata dalla misura del fetch. Tornando all’esempio della costa Est italiana, siccome il vento agisce su un fetch di dimensioni limitate, anche con venti da uragano le onde non possono superare una certa misura. La tabella 2 mostra esempi della massima altezza (teorica) possibile in situazione di fetch limitato. A prima vista queste cifre sembrano esagerate. Sono massimi teorici, in pratica il vento non soffia mai su tutto il fetch e non soffia così intensamente e per un periodo così lungo nella stessa direzione.


LE ONDE: FORMAZIONE
Escludendo onde “speciali” tipo tsunami, l’unica cosa che genera le onde delle nostre coste è il vento sull’acqua. Dagli anni cinquanta si è venuta delineando una teoria che tiene conto di due meccanismi. Il primo inizia producendo piccole onde sulla superficie piatta del mare mentre il secondo trasforma le onde piccole in onde più grandi. Lo stadio iniziale della generazione ondosa sono queste piccole creste chiamate onde capillari. Sono diverse dalle onde che surfiamo perché la loro forza di recupero è costituita dalla tensione superficiale anziché dalla gravità. La forza di recupero è la forza che tenta di riportare la superfice dell’acqua alla sua posizione originale dopo essere stata mossa da qualche agente. Il vento però non soffia sempre orizzontalmente, si muove a volte a caso, salendo e scendendo e quindi portando pressione sulla massa d’acqua. Queste pressioni producono increspature. Immagina ora di avere un ventilatore puntato sulla superficie dell’acqua, vedresti piccole onde propagarsi dal punto in cui hai fissato il ventilatore. Immagina ora di seguire col ventilatore lo spostamento dell’onda lungo la superficie dell’acqua. Il vento la farebbe crescere poiché aggiungerebbe energia all’onda in movimento. E’ quello che succede in mare: il vento segue le onde appena prodotte facendole crescere con la sua energia. La crescita delle onde prodotte da questo primo meccanismo è lineare nel tempo. In altre parole, se il vento soffia per il doppio del tempo, la dimensione diventa due volte più grande. Il secondo meccanismo è in qualche modo autoperpetuante. Appena le ondine capillari cominciano ad esistere, la superficie si increspa. Questo modifica il flusso di aria sulla superficie provocando altre turbolenze. La differenza è che ora queste nuove turbolenze non sono puramente casuali ma sono legate al moto delle onde. Seguono le onde automaticamente perché sono un prodotto di esse. Così il vento soffia sulle onde esistenti e le fa crescere, la superficie si increspa e crescono le turbolenze, questo aumenta le onde e così via. Semplificando, quando la superficie viene interessata da un’onda si increspa, il vento ha miglior presa sulla superficie e fa crescere le onde. Le onde crescendo migliorano la presa del vento e via di seguito. A questo punto la crescita non è lineare ma esponenziale, più le onde sono grandi e più crescono in fretta. Le onde adesso sono cresciute e la forza di recupero non è più la tensione superficiale ma la forza di gravità. Le onde si ingrossano col vento ma sarebbe ridicolo pensare che crescano ad oltranza. Se fosse così, ad esempio, nei “40 ruggenti” (roaring forties) dove gli alisei soffiano da sempre, le onde dovrebbero essere infinitamente grandi. Quando le onde raggiungono una certa altezza si instaura un equilibrio tra la forza generatrice (il vento) e la forza di gravità che tende ad abbassarle. In altre parole il vento non le fa crescere ulteriormente, la forza di gravità le tiene giù. Se il vento rinforza, crescono.

LE ONDE ROMPONO
Quando raggiungono acque meno profonde, dove la conformazione del fondale (la batimetria) comincia ad influenzarle, le onde assumono le caratteristiche care ai surfisti. A causa dei milioni di diverse possibili configurazioni batimetriche e grazie alle leggi della rifrazione, la mareggiata può essere trasformata in molte onde diverse.
Quando le onde si avvicinano alla costa, la topografia del fondo marino e la configurazione del fondale (roccia, reef o sabbia) determinano se l’onda avrà caratteristiche di point, reef, beachbreak e se romperà verso destra o sinistra. Di seguito analizziamo queste tipologie di onde. Non esiste una traduzione italiana per Point, Reef, Beach-.break quindi è bene prendere famigliarità con questi termini inglesi molto ricorrenti sulla stampa specializzata e sulle guide surf.

POINT-BREAK: Immagina una ampia baia, una striscia di costa su cui le onde rompono formando un angolo quasi retto con la direzione della costa. Immaginatevi le barre che si avvicinano a riva. Un estremo della linea di mareggiata, raggiungendo l’acqua bassa in cima alla baia rallenta, si piega verso il reef e dissipa l’energia rompendo. Una parte si piega sul reef e frange, l’altra continua in acqua profonda. In questo caso le onde sono defocalizzate cioè dissipano l’energia verso l’esterno.
In un point, al momento di rompere la misura e la forza delle onde si riduce perché l’energia è dispersa su un’area maggiore. In compenso le onde saranno molto lunghe e stese e manterranno la stessa misura (o quasi) mentre si srotolano sul reef. Infatti, in alcuni point classici come J. Bay, Kirra, o anche Capo Mannu l’onda cala poco di misura dopo la partenza e rimane surfabile per diverse centinaia di metri. Inoltre, siccome le onde devono girare attorno ad una penisola prima di framgere, il line-up viene a trovarsisi spesso in una zona protetta dal vento, I point per natura non sono molto influenzabili dalla qualità della mareggiata. Il point anzi, può rende surfabile una swell che sarebbe caotica su un tratto di costa aperta.

REEF-BREAK: Ha caratteristiche completamente diverse. Nei reef le onde colpiscono perpendicolarmente una punta di roccia che esce da un tratto di costa aperta. Gli estremi della linea di mareggiata stanno viaggiando sopra acqua fonda quando la sezione tocca l’acqua bassa. Siccome le due estremità sono più veloci, si piegheranno verso il centro. Il risultato è un’onda a forma di “U” detta “bowl” nella quale tutta l’energia invece di disperdersi nell’acqua profonda (come in un point) si concentra al centro della barra, sul picco. Il reef amplifica la mareggiata e la crescita in altezza delle onde può essere a volte sorprendente. In alcuni break, il normale calo di misura dovuto alla dispersione circolare (specie se le onde vengono da molto lontano) viene ampiamente compensato dalla rifrazione del fondale. Questo tipo di onda è di solito veloce, immediata e con una partenza critica. Sono tipici “reef-break” onde come Theaupu (Tahiti), Hierro Isquierda (Fuerte Ventura) e Varazze (Liguria). Questo break é frequente lungo tratti di costa aperti ed è di solito sensibile alle condizioni di vento e alla direzione e qualità della swell (in pratica se le onde vengono da burrasche lontane o locali). La sua caratteristica principale è di amplificare onde altrimenti insurfabili.

BEACHBREAK: Infine abbiamo le spiagge (beachbreaks). In questo caso la rifrazione sulle secche di sabbia determina come e dove le onde rompono lungo la spiaggia.
La maggior parte delle spiagge (purché sufficientemente lunghe) sono ondulate. Applicando le regole basilari della rifrazione vedremo che le onde saranno “focalizzate” nelle zone di acqua bassa (le secche) e “defocalizzate” attorno alle aree di acqua fonda (i canali).In questo modo abbiamo il classico scenario del beachbreak, vari picchi lungo la sua lunghezza e canali tra i vari picchi.
Naturalmente non tutte le spiagge sono così. Per esempio in una spiaggia molto piccola e fonda la defocalizzazione attorno ad entrambe le punte rende le onde stese ed uniformi lungo tutta la spiaggia. In questo caso le onde si inarcano prima di frangere contemporaneamente lungo tutta la baia.

GROUNDSWELL: Lungo le coste oceaniche le basse pressioni nascono a migliaia di chilometri dalla costa, le tempeste al largo generano onde che coprono grandi distanze prima di raggiungere terra. Le condizioni di vento lungo la costa non hanno quasi niente a che fare con i sistemi meteorologici che generano le mareggiate. Questo genere di situazione viene comunemente chiamata Groundswell.

WINDSWELL: In un mare di dimensioni ridotte invece le mareggiate non hanno abbastanza spazio per allontanarsi dalle tempeste di origine. In questo caso i surfisti si affidano ad eventi metereologici che passano dritto sulle loro teste. Surfano nel centro stesso della tempesta. Le onde in questi casi non arrivano da mareggiate lontane ma sono onde di vento, generate poco lontano. Appena il sistema depressionario è passato, il vento gira da terra e pulisce le onde per un po’ finché non le appiattisce del tutto.

Paragonando queste condizioni a quelle oceaniche ci accorgiamo che in un sistema come questo con spazi e tempi molto ravvicinati, la variabilità di condizioni è molto grande. Per prevedere con successo le condizioni di surf “nel fetch” serve una precisa conoscenza della costa e degli schemi metereologici locali.

ONDE POTENTI – ONDE FIACCHE
Perché le onde che vengono da lontano sono più potenti di quelle generate da una mareggiata vicina alla costa? Per capire questo dilemma del surf dobbiamo considerare due cose. Prima di tutto, una mareggiata che viene da lontano contiene solo onde a lunghezza d’onda lunga mentre un moto ondoso prodotto da vento locale ne contiene tantissime a corta lunghezza d’onda. Bisogna anche capire che le onde (di acqua) sono dispersive, in altre parole maggiore è la lunghezza d’onda, maggiore é la velocità. Ne segue che, onde pulite e lunghe si muovono più velocemente, sono più spesse e generalmente rompono con maggior forza. Le onde prodotte da vento locale sono invece più lente e rompono con minor forza. Se poi surfi quando il vento è ancora da mare, le onde tenderanno ad accavallarsi ed a rompere in acque più profonde. In questo caso sono meno ripide di quelle generate da una mareggiata pulita che viene da lontano ed incontra vento da terra. Surfare dentro il fetch, cioè con vento attivo è un mondo completamente diverso. I surfisti qui hanno a che fare con un set di parametri completamente diversi da quelli che si hanno sull’oceano. Il modo in cui rompono le onde è diverso e, per avere buone condizioni molti fattori devono coincidere. Tutto si muove più velocemente e devi essere al posto giusto nel momento giusto per goderti qualche ora di buon surf. Le condizioni di surf dentro il fetch sono molto più difficili da predire rispetto alle mareggiate che vengono da lontano, serve conoscenza locale, esperienza, istinto e un po’ di fortuna.

  Un mare di onde »

Ricerca SurfNews
News
Rincon in tutto il suo splendore

Uno di quei giorni in cui Rincon incanta il mondo intero, in cui è impossibile ...
Surf Snowdonia

RipCurl ha firmato un contratto di sponsorizzazione con Surf Snowdonia, ...
Svezia

Nordic Surfers Mag esce con ...
Casa Maccaroni meets:Gabriele Bagnoni

Casa Maccaroni esce con il primo ...
Bournemouth

Mai stati in vacanza studio in inghilterra? Quest'anno anche la costa sud ...
Scarica gratis Surfnews Magazine